Torta salata alla siciliana

Torta salata alla siciliana che con il suo straordinario ripieno, tipico del luogo, ci regala profumi e sapori appaganti …

Torta salata alla siciliana
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:30 minuti
  • Porzioni:6
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • pasta matta 300 g
  • Scarola riccia 700 g
  • Olive verdi 80 g
  • Pomodorini 100 g
  • Acciughe sott’olio 4 filetti
  • Toma o primosale 100 g
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Pennette con scarola

    Portare a bollore dell’acqua salata. Eliminare eventuali parti di scarto dalla scarola riccia. Lavarla accuratamente e tagliarla a striscioline. Scottare la scarola per una decina di minuti. Scolare.

  2. Torta salata alla siciliana

    In una fondina tagliare a dadini il formaggio, i pomodorini, le olive, aggiungere i filetti di acciuga e la scarola riccia ben strizzata e condire il tutto con sale, pepe e olio evo. Miscelare bene tutti gli ingredienti.

  3. Torta salata alla siciliana

    Preparare la Pasta matta per la realizzazione della base e della copertura della torta salata alla siciliana. Imburrare e infarinare uno stampo da forno. Dividere l’impasto, infarinare un piano da lavoro e stendere un disco nella tortiera.

  4. Torta salata alla siciliana

    Versare il preparato ben aromatizzato sulla base della torta eliminando eventualmente qualsiasi parte liquida.

  5. Torta salata alla siciliana

    Portare il forno ad una temperatura di 200°C. Stendere il secondo disco di pasta e foderare il ripieno sigillando bene i bordi per evitare eventuali fuoriuscite. Con i rebbi di una forchetta bucherellare la superficie. Pennellare leggermente con olio evo lo strato di pasta.

  6. Torta salata alla siciliana

    Infornare la torta salata per circa 30 minuti o perlomeno fino alla sua doratura. Raggiunta la cottura sfornare. Ottima gustarla sia calda che fredda, ancora più buona il giorno successivo.

  7. Torta salata alla siciliana

    Buon appetito

    Non dimenticare di aggiungere l’ingrediente principale della vita: l’amore

    Se desideri puoi seguire la mia pagina su Facebook: https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Ti potrebbe interessare anche:

    Torta salata di ricotta e spinaci

    Tortino di riso

    Torta salata: melanzane, patate, peperoni

    Puccette alle olive

    Crocchette con wurstel

    Panini con wurstel

    Stuzzichini

    Fiori di zucca ripieni

    Pomodori fritti

    Frittata di agretti

    Frittelle di pomodoro alla greca

    Frittata di patate

    Frittata di carciofi

    Frittata di cipolla

    Cipolle ripiene di tonno

     

Note

… sai che:

  • la pirofila da forno può essere protetta con carta forno
  • il ripieno deve essere privo di parti liquide per non bagnare la base della torta salata
  • infornare a forno caldo
  • gustare la torta salata sia calda che fredda
  • si conserva in frigorifero in contenitore protetto per un paio di giorni

Precedente Vellutata di baccelli di fave Successivo Pollo alla cacciatora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.