Capezzoli di Venere

Capezzoli di Venere, paradisiaci bon bon ricoperti di cioccolato, considerati i cioccolatini dell’amore perchè dedicati appunto alla Dea dell’amore, tanto buoni da essere presenti nel famoso film “Chocolate” e nel film “Parigi può attendere” …

  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
768,98 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 768,98 (Kcal)
  • Carboidrati 50,27 (g) di cui Zuccheri 35,05 (g)
  • Proteine 15,44 (g)
  • Grassi 55,16 (g) di cui saturi 23,27 (g)di cui insaturi 29,34 (g)
  • Fibre 10,05 (g)
  • Sodio 40,84 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

Ripieno
  • 200 gMandorle (tostate)
  • 100 mlPanna fresca liquida
  • 2 cucchiaiZucchero
  • 1 cucchiainoEssenza di vaniglia
  • 2 cucchiaiRum
  • 10 gBurro
  • 150 gCioccolato bianco

Copertura

  • 150 gCioccolato fondente
  • Mezzo cucchiainoBurro
  • q.b.Cioccolato bianco

Strumenti utilizzati

  • Tegame
  • Pentola
  • Cucchiaio di legno
  • Carta forno
  • Pirottino
  • Forchetta
  • Pellicola per alimenti

Preparazione dei “Capezzoli di Venere”

  1. Capezzoli di Venere

    In un largo tegame tostare le mandorle per qualche minuto

  2. Capezzoli di Venere

    Raffreddare le mandorle tostate e tritarle finemente

  3. Capezzoli di Venere

    Versare in un pentolino la panna liquida, aggiungere la vaniglia, lo zucchero, la noce di burro e il cioccolato bianco triturato. Una volta sciolto il cioccolato bianco spegnere la fiamma e unire la polvere di mandorle e il rum, miscelare bene integrando tutti gli ingredienti. Versare l’impasto in una ciotola, coprire con pellicola per alimenti e riporre 30 minuti in freezer o 3/4 ore in frigorifero, tempo sufficiente per poterlo lavorare facilmente.

  4. Capezzoli di Venere

    Dopo il riposo in frigorifero formare delle palline con una leggera punta dal peso di circa 20 g ciascuna

  5. Capezzoli di Venere

    Sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente con una noce di burro, mescolare energicamente al fine di evitare piccoli coaguli

  6. Capezzoli di Venere

    Ricoprire di cioccolato fondente e fare asciugare completamente. Fondere il cioccolato bianco e creare una punta sporgente in cima al bon bon.

  7. I nostri deliziosi “capezzoli di Venere” sono pronti per essere gustati …

Paola ti consiglia …

… sai che:

– i “capezzoli di Venere” possono essere realizzati con l’esterno di cioccolato fondente e cima con cioccolato bianco ma anche il contrario o monocolore

– il rum può essere sostituito con altro liquore

– il tempo di riposo in frigorifero è necessario a stabilizzare l’impasto

– posizionare i “capezzoli di Venere” in pirottini

– esiste anche la versione di due pezzi accoppiati

– si conservano in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.