Crea sito

Strudel di mele

Strudel di mele è un delizioso dolce che appartiene alla tradizione culinaria del Trentino, conosciuto e apprezzato ovunque, realizzato con una sottile pasta friabile e arrotolata ripiena di mele, uvetta e … Le mele, sono l’ingrediente principale della ricetta, la qualità più utilizzata per la preparazione dello strudel di mele è la mela golden dal gusto dolce ma valide sono anche la mela stark anch’essa molto dolce e succosa o renetta. Seguite la ricetta in tutti i suoi passaggi, dalla preparazione della pasta al goloso e profumato ripieno.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

per la pasta

  • 250 gFarina
  • 100 mlAcqua
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioZucchero
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiainoAceto di vino bianco

per il ripieno

  • 800 gMele Golden
  • 150 gZucchero
  • 150 gBurro
  • 100 gPangrattato
  • 100 gUvetta
  • 80 gNoci
  • q.b.Cannella in polvere
  • 1 cucchiainoRum
  • q.b.Zucchero a velo
  • 20 gscorza di limone

Strumenti utilizzati

  • Ciotola
  • Matterello
  • Carta forno
  • Padella
  • Pellicola per alimenti

Preparazione dello “strudel di mele”

  1. Preparare la pasta per la realizzazione dello strudel di mele seguendo le indicazioni riportate nella ricetta Pasta matta , avvolgere il panetto ottenuto con pellicola alimentare, riporre in frigorifero a riposare per 30 minuti.

  2. Scegliere delle belle mele golgen, privarle di picciolo, semi e buccia, ridurle in piccoli pezzi e raccogliere il ricavato in un contenitore, irrorarle con del succo di limone per evitare che si ossidano

  3. Privare le noci dal loro guscio e spezzettare i gherigli.

  4. Mettere a bagno l’uva sultanina in una ciotola con acqua e rum. Nel frattempo in un tegame sciogliere 120 g di burro, aggiungere i pezzetti di mela, lo zucchero, cuocere a tegame coperto per circa 15 minuti. Spegnere la fiamma e raffreddare la composta per poi aggiungere la scorza grattugiata di mezzo limone, il trito di noci, l’uvetta ammollata ben strizzata e la cannella. Integrare molto bene tutti gli ingredienti.

  5. Dalla Pasta matta ricavare un sottile rettangolo di circa 40×20 cm. In un padellino sciogliere i restanti 30 g di burro e tostare il pangrattato. Distribuire il pangrattato sulla superficie della sfoglia lasciando liberi almeno 2 cm per ogni lato.

  6. Portare il forno alla temperatura di 180°C. Distribuire la farcitura sul pangrattato tostato.

  7. Foderare con un foglio di carta forno la leccarda. Arrotolare dal lato lungo lo strudel di mele. Praticare delle incisioni sulla superficie del dolce per permettere la fuoriuscita di parti umide, cospargere con dello zucchero semolato. Infornare per circa 40 minuti o perlomeno fino a far conferire un bel colore dorato.

  8. Il profumo che si diffonderà per casa non ha paragoni … Sfornare fare raffreddare completamente prima di polverizzare con lo zucchero a velo. Lo strudel di mele è pronto per essere gustato magari con una pallina di gelato alla vaniglia.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– la ricetta tradizionale prevede l’utilizzo della Pasta matta ma per semplice comodità è possibile utilizzare una pasta sfoglia già confezionata

– lo strudel di mela si conserva per alcuni giorni in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.