Zucchine sott’olio

Zucchine sott’olio sono una delle conserve più gradite, le varie ricette si tramandano da generazioni e ognuna è influenzata dal luogo di provenienza. Preparazione facile da realizzare, si conserva per lungo tempo ed è perfetta da consumare come antipasto o per accompagnare altre preparazioni …

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Giorni
  • Porzioni
  • CucinaItaliana
117,15 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 117,15 (Kcal)
  • Carboidrati 25,63 (g) di cui Zuccheri 10,44 (g)
  • Proteine 3,03 (g)
  • Grassi 0,57 (g) di cui saturi 0,16 (g)di cui insaturi 0,22 (g)
  • Fibre 2,70 (g)
  • Sodio 2.592,92 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

  • 1 kgZucchine
  • 100 gSale grosso
  • q.b.Aceto di vino bianco
  • q.b.Aglio
  • q.b.Olio
  • q.b.Menta
  • q.b.Origano
  • Peperoncino (facoltativo)

Strumenti utilizzati

Preparazione delle “zucchine sott’olio”

  1. Scegliere delle zucchine di media dimensione, lavare, asciugare e privarle delle estremità, tagliare le zucchine a striscioline, raccogliere il ricavato in un contenitore di vetro, cospargere le zucchine a strati con il sale grosso. La scelta del sale grosso è dettata dal suo rilascio più lento rispetto alla qualità fine. Coprire la superficie delle zucchine con un piatto sopra il quale si adagerà un peso. Lasciare sotto sale almeno 48 ore. In questa fase le zucchine rilasceranno del liquido.

  2. Terminata la fase della salamoia, strizzare bene le zucchine dal liquido. In un contenitore preparare una miscela di acqua (o vino bianco) e aceto nella proporzione di 2:1 pertanto due bicchieri di acqua o vino e uno di aceto di vino bianco, immergere in questa soluzione le zucchine ben strizzate dal sale e lasciarle in ammollo 24 ore. Coprire la superficie delle zucchine. Dopo 24 ore di riposo nella soluzione di acqua e aceto le zucchine vanno strizzate molto bene, in questo caso può essere utile l’uso un piccolo torchietto oppure la classica centrifuga manuale per l’insalata. Adagiare le zucchine su un canovaccio e tamponarle bene, devono essere ben asciutte per non compromettere la riuscita del prodotto finale.

  3. Raccogliere le zucchine ben asciutte in un contenitore di vetro, aggiungere l’aglio privato di pellicina e anima e tagliato a fettine, origano e/o menta, a piacere scegliere se aggiungere del peperoncino, l’olio può essere extra vergine d’oliva per un gusto più corposo o di semi per un gusto meno marcato. Mescolare bene dando modo alle zucchine di acquisire sapori e profumi. Lasciare a riposo 24 ore avendo l’accortezza di mescolare ogni tanto.

  4. Sanificare i vasetti e capsule rispettando le normative vigenti in merito, riempire i vasetti con le zucchine aggiungendo l’olio sufficiente a ricoprire la superficie. Accertarsi il prodotto sia ben coperto di olio e privo di bolle d’aria. Riporre in dispensa un mese prima di utilizzarle. Porre sempre la massima attenzione ad eventuali parti di muffa o di prodotto fermentato in questo caso non utilizzare il prodotto.

  5. Le nostre deliziose zucchine sott’olio sono pronte per essere gustato come farcitura o antipasto.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– il prodotto finale si compromette se ci sono parti umide o insufficienza di olio, ecco perchè è preferibile condire precedentemente le zucchine prima di invasarli

– è preferibile utilizzare contenitori di piccole dimensioni

– se la conserva presenta muffe o fermentazioni eliminare il prodotto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.