Crea sito

Yogurt bianco naturale

Yogurt bianco naturale è un alimento derivante dal latte che a contatto con determinati fermenti e mantenuto al calore di circa 30°C si trasforma in yogurt. Lo yogurt bianco naturale lo puoi gustare al naturale oppure con aggiunta di miele, marmellata, crema di cioccolato,cereali, frutta fresca a pezzetti e la tua colazione o  come spuntino cambia gusto. Inoltre può essere utilizzato per la preparazione di dolci o per realizzare salsine per condire carne, pesce e verdure … Precisazione: se si vuole realizzare un prodotto finale più magro si deve utilizzare latte parzialmente scremato e yogurt magro

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
70,88 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 70,88 (Kcal)
  • Carboidrati 5,58 (g) di cui Zuccheri 5,58 (g)
  • Proteine 3,96 (g)
  • Grassi 3,79 (g) di cui saturi 2,39 (g)di cui insaturi 1,37 (g)
  • Fibre 0,00 (g)
  • Sodio 8,75 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

  • 1 lLatte
  • 125 gYogurt bianco naturale

Strumenti utilizzati

Preparazione dello “yogurt bianco naturale”

  1. Versate il latte in una pentola che andrà posta sulla fiamma, fino a raggiungere il bollore. Spegnere la fiamma e fare abbassare gradualmente la temperatura del latte fino a raggiungere una temperatura tra i 37° e i 38°C. Eliminare la patina che si forma sulla superficie del latte.

  2. Versare in un contenitore di vetro lo yogurt naturale ricco di fermenti lattici vivi, versare il latte alla temperatura indicata e non superiore, infatti già a 40°C i fermenti non reagiscono. Miscelare i due composti. Coprire con pellicola alimentare o coperchio idoneo e riporre nel forno con la luce accesa 30°C. Si lascia a riposo per 12 ore lasciando così tempo e modo al latte di fermentare e di arricchirsi dei fermenti vivi già presenti.

  3. Dopo il riposo è arrivato il momento di versare lo yogurt in una bottiglia o in vasetti già dosati e provvisti di capsula. Riporre la scorta di yogurt in frigorifero.

  4. Lo yogurt bianco naturale è pronto per essere gustato fresco a colazione o a merenda …

Paola ti consiglia …

… sai che:

– per una versione più light puoi utilizzare yogurt magro e latte parzialmente scremato

su ogni litro di latte utilizzare 125 g di yogurt fresco o in alternativa fermenti lattici liofilizzati

– utilizza un termometro da cucina per verificare la temperatura

lo yogurt casalingo scade dopo circa una settimana

– conservare in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.