Crea sito

Pennette alla boscaiola

Pennette alla boscaiola un gustoso piatto ricco di sapori e profumi invitanti… tanto veloce nel preparalo quanto nel gustarlo

Pennette alla boscaiola
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione delle PENNETTE ALLA BOSCAIOLA

  • 400 gPennette Rigate
  • 400 gFunghi
  • 300 mlPassata di pomodoro
  • q.b.Cipolle
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Prezzemolo (tritato)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 100 gGuanciale

Strumenti utilizzati

  • Pentola
  • Tegame
  • Tagliere
  • Coltello
  • Cucchiaio di legno

Preparazione delle PENNETTE ALLA BOSCAIOLA

  1. Pennette alla boscaiola

    Tritare finemente una cipolla privata dalle eventuali parti di scarto. Tagliare a cubetti il guanciale. Eliminare il terriccio, pulire con un panno e tagliare i funghi scelti.

  2. Pennette alla boscaiola

    In largo tegame versare dell’olio evo e appassire il trito di cipolla, aggiungere il guanciale a piccoli pezzi.

  3. Pennette alla boscaiola

    Porre sulla fiamma una pentola di acqua salata per la cottura della pasta. Aggiungere nel tegame del condimento i funghi e la passata di pomodoro, cuocere per circa 15/20 minuti. Verificare la sapidità e aggiungere del pepe nero.

  4. Pennette alla boscaiola

    Scolare le pennette molto al dente e ripassarle nel sugo alla boscaiola dando così modo di insaporirsi. Aggiungere eventualmente dell’acqua di cottura della pasta.

  5. Pennette alla boscaiola

    Quando le pennette alla boscaiola hanno raggiunto la cottura ideale cospargere di prezzemolo tritato e servire bene caldi …

  6. Pennette alla boscaiola

Paola ti consiglia …

… sai che:

– i funghi che puoi utilizzare sono a tua discrezione, ottimi i porcini, gli champignon, i chiodini, i pioppini …

– è possibile sostituire il guanciale con della pancetta

– puoi sostituire il pepe nero con del peperoncino macinato

– oppure aggiungere dell’olio piccante

– la tipologia della pasta adottata è solamente indicativa

– scolare la pasta molto al dente per far terminare la sua cottura nel condimento

– gustare ben caldo

– si conserva in contenitore idoneo e protetto

– si conserva in frigorifero

– consumare nelle 24 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.