Amaretti

Amaretti morbidi, sono dei dolcetti a base di mandorla, di questo meraviglioso dolce esistono due versioni: tipo Amaretto di Saronno più friabile e croccante e Sassello più morbido, entrambi hanno una forma tondeggiante con screpolature in superficie e un intenso aroma di mandorla.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni 6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
481,64 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 481,64 (Kcal)
  • Carboidrati 38,94 (g) di cui Zuccheri 37,42 (g)
  • Proteine 8,54 (g)
  • Grassi 32,40 (g) di cui saturi 0,63 (g)di cui insaturi 8,93 (g)
  • Fibre 5,08 (g)
  • Sodio 423,80 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

  • 200 gmandorle in polvere (dolci e pelate)
  • 50 gMandorle armelline
  • 150 gZucchero
  • 1Aroma alla mandorla
  • 2Albumi
  • q.b.Zucchero a velo
  • 1 pizzicoSale

Strumenti utilizzati

Preparazione degli “amaretti”

  1. Utilizzare le mandorle bianche, unire le mandorle dolci con le mandorle armelline.

  2. Con l’aiuto di un tritatutto ridurre in polvere le mandorle con lo zucchero e l’aroma alla mandorla, azionare ad impulsi l’utensile per evitare di surriscaldare le mandorle. Raccogliere il ricavato in una ciotola.

  3. Sgusciare le uova e raccogliere gli albumi in una ciotola pulita e asciutta. I tuorli li puoi utilizzare per preparare una buona Crema pasticcera o una Crema diplomatica .

  4. Unire agli albumi un pizzico di sale e montare a neve ferma.

  5. Integrare poco alla volta e delicatamente gli albumi montati alla polvere di mandorla.

  6. Formare delle palline e avvolgerle nello zucchero a velo. L’impasto risulterà morbido e appiccicoso, aiutarsi con lo zucchero a velo.

  7. Coprire una leccarda con della carta forno, adagiare gli amaretti in modo distanziato. Lasciare a riposo per tre ore in un luogo fresco. Portare il forno ad una temperatura di 180°C, raggiunta la temperatura infornare per 10 minuti. Estrarli dal forno e farli completamente raffreddare.

  8. I nostri deliziosi amaretti sono pronti per essere gustati.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– l’armellina è il seme interno del nocciolo dell’albicocca e della pesca ha un retrogusto gradevolmente amarognolo viene utilizzate come essenza per la preparazione di dolci o liquori, solitamente si accoppia con le mandorle dolci

– l’albume si aggiunge gradualmente, nel caso fermarsi quando si ottiene una buona consistenza, ciò dipende dal calibro dell’uovo

– breve cottura

– conservare in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.