Crea sito

Poke bowl al salmone

Poke bowl al salmone, una preparazione che riprende un piatto tipico hawaiano a base di pesce crudo e riso che spesso viene servito come antipasto o piatto principale. Fino a qualche anno fa poco conosciuto ma che sta prendendo il suo meritato spazio arricchendo i due ingredienti principali con frutta o verdure. Come si verifica in molte altre situazioni, il tempo e l’espansione del prodotto porta a piccoli ritocchi della ricetta tradizionale spesso influenzati dai luoghi di appartenenza, infatti i pescatori hawaiani si cibavano degli avanzi o scarti del loro pescato accompagnando con riso, sale e alghe marine. Come tipologia di pesce si presta alla preparazione il tonno a pinna gialla, il polpo e il salmone, il trancio di pesce viene privato da ogni eventuale parte di scarto, tagliato a cubetti e lasciato a marinare.

  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello

Ingredienti per la preparazione

  • 300 gsalmone (Filetto)
  • 120 griso Basmati
  • 250 mlacqua
  • 1 cucchiaioaceto di riso
  • 2 cucchiaisalsa di soia
  • 30 gsemi di sesamo (Bianco e nero)
  • 50 gavocado
  • 80 gcarote
  • 80 gpomodori

Strumenti utilizzati

  • Ciotola
  • Pentola
  • Contenitore

Preparazione del “poke bowl al salmone”

  1. Dal filetto di salmone ben fresco e già abbattuto eliminare la pelle e le eventuali spine.

  2. Ricare dal filetto di salmone freschissimo dei piccoli cubetti e condirli con la salsa di soia e i semi di sesamo. Mescolare molto bene in modo da ricoprire ogni parte. Coprire con pellicola alimentare e lasciare marinate il pesce almeno 4/5 ore in frigorifero.

  3. Lavare il riso basmati almeno 5/6 volte o perlomeno fino a quando l’acqua di lavaggio risulta limpida. Portare a bollore una pentola d’acqua salata con l’aggiunta di un cucchiaino di olio per la cottura del riso basmati.

  4. Come cucinare il riso basmati: la quantità di acqua deve essere sempre il doppio del peso di riso, al bollore aggiungere il riso, coprire la pentola con un coperchio e cuocere per 5 minuti, togliere il coperchio e proseguire per altri 5 minuti, rimettere il coperchio spegnere la fiamma e lasciare per altri 5 minuti ad assorbire la parte umida che si crea all’interno della pentola. A questo punto il riso basmati avrà assorbito tutto il liquido, scolare e sgranare il riso prima di procedere a qualsiasi preparazione.

  5. Condire il riso con l’aceto di riso, distribuirlo in ciotole, tagliare in quarti i pomodorini, a fette sottili l’avocado, a julienne le carote e distribuirli in modo ordinato sul letto di riso, aggiungere il salmone marinato con la sua marinatura. Il nostro piatto poke bowl al salmone è pronto …

Paola ti consiglia …

… sai che:

– prima di consumare il pesce crudo accertarsi che sia freschissimo e abbattuto

– lavare più volte il riso per eliminare la maggior parte di amido solo in questo modo si avrà il risultato di un riso ben sgranato

– ottimo aggiungere alla base di pesce e riso anche mango, cetrioli, cipollotto fresco, peperoncino …

– il poke bowl al salmone è preferibile gustarlo freddo

– conservare in frigorifero in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.