Crea sito

Burro fatto in casa

Burro fatto in casa, volete mettere la soddisfazione nel realizzarlo e poi gustarlo su fette di pane tostato con una buona confettura magari casalinga o con miele oppure da aggiungere alle vostre preparazioni dolci o salate, poi prova a mantecare un buon risotto il risultato è sorprendente. In molti pensano che sia un’impresa difficile ma niente affatto, in pochi passaggi potrete preparare il vostro panetto di burro in modo semplice e veloce dal gusto leggero …

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Porzioni
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 500 mlPanna fresca liquida

Strumenti utilizzati

  • Planetaria

Preparazione del “burro”

  1. Utilizzare panna liquida fresca ben fredda. Versare la panna nel cestello di una planetaria, azionare la frusta al massimo, montare la panna per circa 20 minuti cioè fino a quando i grassi del composto non si saranno completamente separati dai liquidi, a questo punto la panna è ormai  diventato burro assumendo una colorazione leggermente giallastra. Raccogliere tutta la parte separata e filtrare la parte liquida cioè il latticello. Fare ben sgocciolare. Il burro dovrà essere privo di latticello.

  2. Il latticello si conserva in un contenitore protetto in frigorifero per circa tre giorni e può essere utilizzato per fare ottimi dolci.

  3. Compattare il burro dandogli la forma desiderata. Da 500 ml di panna fresca liquida si otterrà circa 230 g di burro.

  4. Avvolgere il burro in una pellicola alimentare, fissare le estremità e farlo rollare fino a formare un cilindro compatto e privo di vuoti d’aria, se decidi di dare una forma diversa questo è il momento giusto per farlo.

  5. Il burro fatto in casa ha un gusto più delicato rispetto a quello commerciale, volendo marcare il suo sapore si può aggiungere una piccolissima punta di sale fine nell’emulsione. Il vostro burro è pronto per essere riposto in un contenitore protetto, in frigorifero e consumato nel giro di un mese.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– eliminare completamente la parte liquida dalla parte grassa

– compattare bene il burro al fine di evitare vuoti d’aria

– conservare in frigorifero in contenitore idoneo e protetto

– se è ben privo di latticello il burro si conserva per circa un mese

– volendo si può conservare in freezer

Strumenti utili:

Planetaria stile vintage capacità 5,5 litri

https://www.amazon.it/dp/B07791KV88/?tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_unavitaincucina

Planetaria con doppio gancio

https://www.amazon.it/dp/B08477K356/?tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_unavitaincucina

Porta burro/burriera

https://www.amazon.it/dp/B078JM24ZY/?tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_unavitaincucina

Porta burro da servizio

https://www.amazon.it/dp/B003BX4H0M/?tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_unavitaincucina

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.