Crea sito

Moscardini ripieni

Moscardini ripieni, una gustosa prepazione dove il ripieno acquista gusto e profumo del mollusco, il tutto cucinato con della passata di pomodoro che condirà egregiamente un buon piatto di pasta. Il moscardino è un mollusco molto simile al polipo ma si distingue per le sue dimensioni più piccole, si presenta con una carne bianca e soda, ha otto tentacoli con ventose, i tentacoli devono essere ben lavati perché possono contenere residui di sabbia. Si presta a varie preparazioni, ottimo semplicemente bollito e condito olio e limone, in guazzetto, alla griglia, fritto, con il risotto, al sugo, ripieno …

  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 1 kgmoscardini
  • 200 gpane raffermo
  • 2uova
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 2 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP
  • q.b.pepe
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1 lpassata di pomodoro
  • 1 bicchierevino bianco
  • q.b.sale

Strumenti utilizzati

  • Tegame
  • Tagliere
  • Coltello
  • Cucchiaio di legno

Preparazione dei “moscardini ripieni”

  1. Eliminare interiora, occhi, becco e pelle ai moscardini, separare la sacca dai tentacoli, lavare molto bene sia la sacca che i tentacoli.

  2. Tagliare 2 o 3 tentacoli in piccolissimi pezzetti, i rimanenti tentacoli possono essere tagliati a pezzetti leggermente più grossi. In un tegame versare dell’olio evo e rosolare uno spicchio d’aglio privato di pellicina e anima, aggiungere i pezzi più grossi di moscardino e dopo averli rosolati per qualche minuto sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco, sfumata la parte alcolica unire la salsa di pomodoro. Eliminare l’aglio e aggiustare di sale.

  3. Ammollare il pane raffermo in acqua, una volta ammorbidito strizzare molto bene. In un tegame versare dell’olio evo e rosolare i rimanenti tentacoli, sfumare con il restante vino bianco, aggiungere il pane morbido e frantumato, un trito sottile di aglio e prezzemolo, il parmigiano, le uova, il sale e pepe, mescolare bene fino a formare un compatto ripieno.

  4. Con il profumato ripieno riempire le sacche dei moscardini, con degli stuzzicadenti sigillare l’estremità al fine di evitare la fuoriuscita di ripieno.

  5. Aggiungere i moscardini ripieni al sugo, cucinare per circa 30 minuti. Con il sugo di moscardini condire un buon piatto di pasta.

  6. I saporiti moscardini ripieni sono pronti per essere gustati accompagnati con un po’ di salsa di pomodoro

Paola ti consiglia …

… sai che:

– la cottura dei moscardini dipende dalla loro grandezza

– è possibile gustare la sacca ripiena individualmente oppure affettala

– volendo si può gustare con un po’di salsa di pomodoro

– consumare immediatamente

– conservare in frigorifero in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.