Crea sito

Linguine al nero di seppia

Linguine al nero di seppia, un piatto unico e dal gusto straordinario … sporcarsi è un vero piacere. Il nero di seppia, che troviamo in una sacca situata tra le branchie, è il liquido secreto dalle ghiandole delle seppie, il suo colore è marrone scuro quasi nero. Il nero di seppia si usa in cucina per dare colore alla pasta fresca o per la preparazione del risotto o pasta al nero di seppia.

  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 350 glinguine
  • 700 gseppie
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 1 bicchierevino bianco
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.pepe

Strumenti utilizzati

  • Pentola
  • Tegame
  • Tagliere
  • Coltello

Preparazione delle “linguine al nero di seppia”

  1. Utilizzare seppie nere e pertanto provviste di sacca contenente il caratteristico nero.

  2. Eliminare ogni parte di scarto dalle seppie, conservare la sacca contenente il “nero” in una tazzina con del vino bianco. Lavare bene le seppie.

  3. Su un tagliere tagliare a pezzetti la seppia e i suoi tentacoli. In un largo tegame versare generosamente dell’olio evo, aggiungere uno spicchio d’aglio privato di pellicina e anima e le seppie, rosolare per 5 minuti.

  4. Porre sulla fiamma una pentola di acqua salata per la cottura della pasta, la pasta dovrà cucinare per la metà del tempo indicato sulla confezione. Sfumare il pesce con un bicchiere di vino bianco, aggiungere la pasta molto al dente, rompere la sacca nella tazzina e aggiungere il nero nel tegame, di volta in volta aggiungere l’acqua di cottura della pasta al nero di seppia e integrarlo gradualmente alla pasta fino a raggiungere la cottura desiderata della pasta.

  5. Spegnere la fiamma lasciando il fondo morbido, aggiungere del pepe macinato e del prezzemolo tritato, il nostro gustoso piatto di linguine al nero di seppia sono pronte … un tripudio di bontà

Paola ti consiglia …

… sai che:

– la sacca d’inchiostro va conservata in un liquido alcolico e in frigorifero fino al momento dell’utilizzo

– le seppie non necessitano di una lunga cottura

– terminare la cottura della pasta con il suo condimento al fine di acquisire il sapore e la caratteristica colorazione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.