Crea sito

Cannolicchi gratinati

Cannolicchi gratinati, una semplice e gustosa prepazione che ci regala sapori e profumi invitanti … I cannolicchi o cappelunghe sono dei molluschi bivalvi che vivono sotto la sabbia come le vongole, hanno una fragile conchiglia quadrangolare e un piede molto sviluppato che gli permette d’infossarsi rapidamente nella sabbia. In commercio si possono trovare i cannolicchi surgelati e nelle pescherie ben fornite il prodotto fresco, la sua freschezza s’identifica toccando il piede che si ritira. Per fare spurgare il mollusco bisogna lasciarli a bagno in una soluzione di acqua e sale per 3/4 ore possibilmente nella posizione verticale e con il piede verso il basso. Dopo aver spurgato i cannolicchi procedere con l’eliminazione della sacca intestinale facendo attenzione a non rompere il mollusco, sciacquare sotto l’acqua corrente eliminando anche eventuali residui sabbiosi. Ora il cannolicchio è pronto per essere cucinato …

  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 1 kgcannolicchi
  • 1 spicchioaglio
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.prezzemolo tritato
  • 2 cucchiaipane grattugiato
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Strumenti

  • Tegame
  • Padella
  • Piatto

Preparazione dei “cannolicchi gratinati”

  1. Se si è scelto il prodotto fresco procedere con il farlo spurgare in acqua salata ed eliminare la sacca nera intestinale, lavare bene sotto l’acqua corrente.

  2. In un largo tegame versare dell’olio evo, rosolare dolcemente uno spicchio d’aglio privato di pellicina e anima, unire i cannolicchi, coprire il tegame con l’appropriato coperchio e procedere alla cottura per circa 15 minuti, non prolungare troppo la cottura altrimenti si rischia che il mollusco risultati duro e gommoso. A fiamma spenta aggiungere abbondante prezzemolo tritato e pepe nero.

  3. In padellino antiaderente tostare il pane grattugiato aromatizzato con dell’aglio schiacciato (facoltativo), aggiungere il prezzemolo tritato e un cucchiaino di parmigiano grattugiato. Mescolare la panatura.

  4. Sistemare in un piatto da portata i cannolicchi, versare su essi la marinata conservando un paio di cucchiai che andranno a stemperare il pane tostato. Cosparge leggermente con il pane grattugiato aromatizzato. Ecco pronti i cannolicchi gratinati … straordinari

Paola ti consiglia …

… sai che:

– se si utilizza il prodotto surgelato procedere direttamente alla cottura

– non prolungare troppo la cottura

– il pane aromatizzato e tostato deve essere stemperato con il liquido di cottura dei molluschi

– è preferibile evitare di gratinare in forno al fine di non compromettere la morbidezza del delicato mollusco

– gustare la preparazione calda

– è preferibile consumare l’impepata di cannolicchi appena preparati

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.