Crea sito

Finte olive ascolane

Finte olive ascolane, uno sfizioso antipasto super goloso che ricordano esattamente le più tradizionale olive ascolane … assaggiata la prima è la fine e lo capirete

Finte olive ascolane
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni:
  • Costo: Basso

Ingredienti

finte olive ascolane

  • Manzo 100 g
  • Pollo 100 g
  • Maiale 100 g
  • Mortadella 50 g
  • Prosciutto crudo 50 g
  • Olive verdi in salamoia 350 g
  • uovo 1
  • parmigiano 3 cucchiai
  • Sedano q.b.
  • carota 1
  • cipolla g
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Burro q.b.
  • Salvia 1 foglia
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • Pangrattato 2 cucchiai

panatura

  • Farina q.b.
  • uovo 1
  • Pangrattato q.b.
  • Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

  1. Eliminare eventuali parti di scarto da sedano, carota e cipolla e ricavarne un trito aromatico. Privare dai tagli di carne eventuali parti di scarto, ridurre la carne mista a pezzetti.

  2. Finte olive ascolane

    In un largo tegame fondere una noce di burro con un filo d’olio evo e la foglia di salvia, rosolare dolcemente la carme mista, dopo circa 10 minuti aggiunte il trito di sedano/carota/cipolla, sfumare con il vino bianco, aggiungere 1 bicchiere di Brodo vegetale, coprire il tegame con un coperchio e proseguire la cottura per circa 30 minuti o perlomeno fino al completo assorbimento della parte liquida.

  3. Finte olive ascolane

    Fare raffreddare la carne mista ormai cotta.Eliminare la foglia di salvia. Con un robot da cucina tritare finemente tutta la carne, la mortadella e il prosciutto crudo.

  4. finte olive ascolane

    Scegliere delle belle olive in salamoia verdi, grosse e carnose che possono essere snocciolate oppure da privare dell’eventuale nocciolo. Con l’aiuto di un robot da cucina tritare finemente tutte le olive.

  5. Finte olive ascolane

    In una capiente fondina raccogliere il trito di carne e olive, aggiungere 1 uovo, il parmigiano, il pepe, un pizzico di noce moscata, il pan grattato. Amalgamare bene tutti gli ingredienti formando un composto ben sodo.

  6. Finte olive ascolane

    Con il composto delle finte olive ascolane formare delle palline di forma allungata, passarle prima nella farina, successivamente nell’uovo battuto e per ultimo nel pangrattato.

  7. Finte olive ascolane

    Dopo aver fatto aderire bene l’impanatura si raccolgono le finte olive ascolane in un vassoio, coprirle con pellicola alimentare e riporle in frigorifero per 30 minuti. Dopo il riposo si passa alla loro frittura che deve avvenire in olio di semi di arachidi profondo e a temperatura media. Man mano che raggiungono la giusta cottura fare sgocciolare l’eccesso di unto su fogli di carta assorbente.

  8. Finte olive ascolane

    Le deliziose finte olive ascolane sono pronte per essere gustate come antipasto e magari in compagnia di amici.

    Buon appetito

    Non dimenticare di aggiungere l’ingrediente principale della vita: l’amore

    Se desideri puoi seguire la mia pagina su Facebook: https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Ti potrebbe interessare anche:

    Crocchette con wurstel

    Polpette di ricotta e spinaci

    Polpette di ricotta

    Involtini di patate

    Involtini di zucchina e acciuga

    Involtini di peperoni

    Peperoni alla piemontese

    Puccette alle olive

    Granetti

    Cipolline in agrodolce

    Baguette con salsiccia

    Zucchine marinate

    Impasto base per rosticceria

     

Note

… sai che:

  • utilizzare carni miste per ottenere un mix di sapori
  • utilizzare olive in salamoia verdi e carnose
  • l’aggiunta di pane grattugiato può variare
  • aggiustare di sale solo a impasto ottenuto
  • formare una impanatura ben aderente
  • friggere in olio caldo e profondo
  • evitare una fiamma troppo bassa perchè il prodotto assorbirebbe un eccesso di olio
  • evitare una fiamma troppo alta per evitare di bruciare il prodotto
  • fare assorbire l’eccesso di unto su carta assorbente
  • conservare in contenitore idoneo provvisto di copertura
  • riporre in frigorifero fino al consumo
  • si conservano per non più di due giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.