Mandorle pralinate

Mandorle pralinate anche conosciute come “addormenta suocera” sono dei dolci tipici delle fiere di paese o delle feste santificate, facili da preparare e veloci da finire … sono una vera delizia. Il termine addormenta suocera è dovuto al fatto che queste delizie dapprima vengono assaporate e poi s’inizia a sgranocchiare, questa fase viene fatta in assoluto silenzio …

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni 10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
465,90 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 465,90 (Kcal)
  • Carboidrati 57,80 (g) di cui Zuccheri 49,20 (g)
  • Proteine 10,58 (g)
  • Grassi 24,97 (g) di cui saturi 1,90 (g)di cui insaturi 21,94 (g)
  • Fibre 6,25 (g)
  • Sodio 1,45 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

  • 200 gMandorle
  • 180 gZucchero
  • 50 mlacqua

Strumenti utilizzati

Preparazione delle mandorle pralinate

  1. In una padella antiaderente calda tostare le mandorle.

  2. Dopo aver tostato le mandorle aggiungere lo zucchero e l’acqua, cuocere a fiamma medio/bassa e sciogliere dolcemente lo zucchero fino ad assumere le caratteristiche liquide, mescolare velocemente, lo zucchero caramellato inizierà a velare le mandorle e quando saranno completamente avvolte dallo zucchero ambrato e sabbioso spegnere la fiamma e trasferirle una alla volta o in gruppi su carta forno.

  3. Le nostre mandorle pralinate sono pronte, sono tanto buone da finire in fretta …

Paola ti consiglia …

… sai che:

– puoi utilizzare oltre alle mandorle anche nocciole, arachidi, noci, pistacchi …

– è possibile aromatizzare con cannella, vanillina o altri aromi

– per maggiore croccantezza è preferibile tostare la frutta secca

– non toccare o tentare di assaggiare durante la cottura le mandorle pralinate sono estremamente calde

– si conservano in contenitori con chiusura ermetica

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.