Purgatorio alla calabrese

Purgatorio alla calabrese o pitta china, uno straordinario pane farcito con patate e peperoni che gli conferiscono un gusto unico … è una preparazione che si usa spesso per le gite fuori porta o scampagnate ma molto apprezzata anche da consumare in una serata con amici, dopo aver preparato la pitta e una saporita padellata di patate e peperoni si procede alla farcitura della ciambella di pane e dopo un breve riposo si può vivere la magia di tanta bontà.

Purgatorio alla calabrese
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo6 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Pitta

600 g semola
300 ml acqua
30 ml olio extravergine d’oliva
10 g lievito di birra fresco
1 cucchiaino zucchero
12 g sale

Ripieno

400 g patate
250 g peperoni
100 ml olio extravergine d’oliva
q.b. sale

Strumenti

Strumenti utilizzati

Passaggi

Preparazione del “purgatorio alla calabrese”

Con anticipo preparare la pitta, impastare tutti gli ingredienti seguendo la ricetta, fare lievitare per 5 ore in forno con la sola luce accesa, formare la ciambella, adagiarla su una teglia, lasciare a lievitare nuovamente per 1 ora, infornare a 200°C i primi 10 minuti poi a 180°C per altri 20 minuti. Fare raffreddare prima di procedere alla farcitura.

Lavare e asciugare i peperoni, togliere il piccolo, tagliarli a metà ed eliminare semi e filamenti, tagliarli a strisce. In un tegame versare l’olio evo e cuocervi i peperoni fino a renderli teneri. Non salare raccogliere i peperoni in un contenitore.

Dopo aver pelato le patate, tagliarle dapprima a fette spesse poi a bastoncini, friggerle nell’olio profumato dove si è cucinato precedente i peperoni.

Dopo aver raggiunto la cottura delle patate aggiungere i peperoni, mescolare i due ingredienti e salare.

Tagliare a metà la ciambella e farcire con patate e peperoni distribuendo in modo uniforme su tutto il pane.

Coprire la base farcita con la parte superiore del pane e premere sul ciambella per compattare meglio il purgatorio. Lasciare a riposo un pochino per permettere al pane di acquisire al meglio sapori e profumi del ripieno. Il nostro purgatorio alla calabrese è pronto per essere gustato.

Paola ti consiglia

… sai che:

– preparare in anticipo il pane altrimenti acquistare una ciambella o pagnotta

– dopo aver farcito il pane lasciare a riposo

– conservare in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.