Crea sito

Scaloppine al vino rosso

Scaloppine al vino rosso una gustosa preparazione morbida e succulenta dove una riduzione di buon vino rosso darà il tocco magico …

Scaloppine al vino rosso
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Fettine di vitello 8 fette
  • Farina q.b.
  • Burro 50 g
  • Salvia 3 foglie
  • Vino rosso 1 bicchiere
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Scaloppine al vino rosso

    Con l’aiuto di un batticarne battere le fettine di di vitello. Versare in un piatto piano la farina necessaria ad infarinare su ambo i lati la carne.

  2. Scaloppine al vino rosso

    In un largo tegame sciogliere dolcemente il burro, aggiungere le foglie di salvia per profumare il condimento. Una volta che il burro si sarà sciolto porre alla cottura le fettine di carne, fare dorare la carne su tutte e due i lati.

  3. Scaloppine al vino rosso

    Man mano che le fettine di carne sono pronte adagiarle temporaneamente su un piatto fino ad esaurire il prodotto a disposizione. Salare a fine cottura.

  4. Scaloppine al vino rosso

    A fiamma spenta sistemare le fettine di carne nello stesso tegame della precedente cottura, coprire con il bicchiere di vino rosso. Rimettere il tegame su una fiamma media, coprire la preparazione con un coperchio e proseguire fino alla riduzione del fondo che dovrà essere morbido e vellutato. Servire le scaloppine al vino rosso calde magari accompagnate sa un buon Purè di patate oppure da una fumante Polenta Taragna o Polenta con taleggio ottimo è anche un semplice contorno di Patate e carote .

  5. Scaloppine al vino rosso

    Buon appetito

    Non dimenticare di aggiungere l’ingrediente principale della vita: l’amore

    Se desideri seguire la mia pagina Facebook: https://www.facebook.com/unavitaincucina/

    Ti potrebbe interessare anche:

    Rotolo di pollo e spinaci

    Involtini alla pizzaiola

    Bocconcini di pollo all’arancia

    Rotolo di pollo farcito

    Spinacino di pollo

    Arrosto di pollo

     

Note

… sai che:

  • infarinare bene la carne
  • rosolare  la carne nel burro fuso aromatizzato alla salvia
  • salare a fine cottura
  • sfumare con un buon vino rosso
  • restringere leggermente il fondo di cottura
  • lasciare l’intingolo morbido
  • la “scarpetta” è d’obbligo
  • gustare la preparazione ben calda
  • si conserva in contenitori idonei e protetti in frigorifero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.