Spaghetti del saponaro

Spaghetti del saponaro, uno dei piatti preferiti da Eduardo De Filippo, realizzato con ingredienti poveri e saporiti … Un tempo i “saponari” passavano le giornate andando per le case dei rioni a raccogliere tutto ciò che le massaie scartavano i quali ripagavano lo scambio con del sapone. “Saponaro” era anche il simpatico soprannome che Eduardo aveva affibbiato al suo carissimo amico Don Salvatore Navarra che con maestria culinaria era solito preparare per gli amici questo gustoso piatto nel retrobottega del suo negozio di antiquariato. De Filippo tanto apprezzava questo piatto da averlo inserito nel suo libro di ricette.

Spaghetti del saponaro
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

350 g spaghetti
3 spicchi aglio
40 g pangrattato
q.b. sale

Strumenti

e link utilizzati nella ricetta

Passaggi

per la preparazione

Tritare più della metà della quantità di olive e capperi, il resto se preferite potete lasciarlo intero. In una padella versate l’olio evo e appassire gli spicchi d’aglio, aggiungere i capperi e le olive, cuocerli per qualche minuto. Nel frattempo cuocere molto al dente gli spaghetti, scolarli e unirli al condimento. Eliminare l’aglio e traferire la preparazione in una pirofila da forno e fare gratinare a 180°C per circa 20 minuti fino a formare una croccante crosticina.

Il nostro gustoso piatto di spaghetti del saponaro sono pronti per deliziarvi.

Paola ti consiglia

… sai che:

– utilizzare olive di Gaeta o nere

– puoi aggiungere del pepe o del peperoncino

– formare una leggera crosticina in superficie

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.