Crea sito

Stelle filanti

Stelle filanti, una simpatica versione delle famose chiacchiere, un vortice croccante di gusto e allegria …

  • CostoEconomico
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 300 gFarina
  • 2Uova
  • 3 cucchiaiGrappa
  • 40 gBurro
  • 1 cucchiainoLievito chimico in polvere
  • q.b.Sale
  • 60 gZucchero
  • q.b.Scorza di limone
  • q.b.Zucchero a velo
  • q.b.Olio di semi di girasole
  • 30 gCacao amaro in polvere (Per versione al cacao)

Strumenti utilizzati

  • Contenitore
  • Macchina per pasta
  • Coltello
  • Padella
  • Pinzette
  • Piatto
  • Carta assorbente
  • Pellicola per alimenti
  • Cannello

Preparazione delle “Stelle filanti”

  1. Chiacchiere

    In un contenitore versare la farina, il sale, lo zucchero, scorza grattugiata di limone, il lievito per dolci in polvere, miscelare le polveri per poi unirvi le uova battute, la grappa, il burro morbido. Integrare tutti gli ingredienti fino a formare un panetto ben compatto. Coprire il panetto con pellicola alimentare e lasciare a riposo per 30 minuti.

  2. Chiacchiere al cacao

    Dividere l’impasto preparato in due parti. Ad una parte d’impasto aggiungere il cacao amaro in polvere.

  3. Con l’aiuto della macchina tira pasta realizzare delle sfoglie. Dalle sfoglie ricavare delle lunghe strisce alte circa 1 cm

  4. Ungere dei cannelli, avvolgere le strisce di pasta intorno al cannello

  5. Versare abbondante olio in un tegame, friggere in olio profondo e caldo le stelle filanti, appena dorate adagiarle su carta assorbente al fine di assorbire l’eccesso di olio

  6. Terminare di friggere tutte le stelle filanti … adagiarle su un piatto da portata

  7. Spolverizzare di zucchero a velo … le nostre stelle filanti sono pronte del essere gustate

Paola ti consiglia ….

– la scorza di limone può essere sostituita dalla scorza d’arancia

– è possibile sostituire il burro con lo strutto

– la parte alcolica può essere sostituita con altro liquore

– friggere in olio profondo

– friggere a fiamma media

– fare assorbire l’eccesso di olio su carta assorbente

– spolverizzare con zucchero a velo

– conservare in contenitore idoneo e protetto

– si conservano per giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.