Crea sito

Fagioli dall’occhio e cotiche

Fagioli dall’occhio e cotiche, un antico piatto povero della cucina cremonese e della bassa piacentina, un tempo era sempre presente sulle tavole dei contadini o nelle osterie di paese e immancabilmente era accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso, è un classico piatto che per tradizione si prepara nel periodo dei morti. Molte osterie oggi stanno riscoprendo questa antica e gustosa preparazione …  

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 350 gfagioli dall’occhio
  • 500 gcotenna di suino
  • 50 gSedano
  • 100 gCarote
  • 50 gCipolle
  • 1 spicchioAglio
  • 250 mlPassata di pomodoro
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti utilizzati

  • Pentola
  • Tegame
  • Cucchiaio di legno
  • Mezzaluna
  • Tagliere

Preparazione dei “fagioli dall’occhio e cotiche”

  1. Mettere a bagno i fagioli dall’occhio in acqua a temperatura ambiente per 12 ore. Il fagiolino dall’occhio ha una resistente buccia ma più sottile rispetto altri fagioli pertanto si cucina più rapidamente, ottimo prodotto ma poco commercializzato. Cuocere i fagioli con l’occhio per circa 45 minuti in acqua non salata. I fagioli devono risultare cotti ma non disfatti. Salare a pochi minuti dalla fine cottura.

  2. Lavare molto bene le cotenne. Porre sulla fiamma una capiente pentola di acqua salata e cuocere le cotiche finchè non risultano tenerissime, ci vorranno circa 1 ora ma è possibile ridurre i tempi utilizzando una pentola a pressione.

  3. Eliminare il liquido di cottura delle cotiche e tamponarle per eliminare eventuali parti di grasso aderenti alle cotenne.

  4. Adagiare le cotenne ancora calde su un tagliere e tagliare a striscioline.

  5. Tritare un gambo di sedano, le carote e la cipolla, versare l’olio evo in un tegame, appassire dolcemente il trito, aggiungere la passata di pomodoro e cuocere per circa 15 minuti, salare. Unire al condimento preparato i fagioli e le cotiche, lasciare insaporire per altri 20 minuti, giusto il tempo che gli ingredienti acquisiscano i reciproci sapori, a fine cottura volendo si può aggiungere del buon pepe nero macinato.

  6. I saporiti fagioli dall’occhio e cotiche sono pronti per essere gustati ben caldi …

Paola ti consiglia …

… sai che:

– le cotenne vanno prima sgrassate

– è necessario l’ammollo dei fagioli

– tagliare le cotenne a striscioline quando sono ancora calde

– gustare la preparazione calda e volendo con pane tostato e un bicchiere di vino rosso

– conservare in frigorifero in contenitore idoneo e protetto

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.