Passata di pomodoro

Passata di pomodoro, quando il buon pomodoro San Marzano raggiunge il giusto grado di maturazione è pronto per regalare gusto e sapore ai nostri piatti e per non perdere le nostre buone tradizioni prepariamo dell’ottima conserva per la stagione invernale, realizzarla è davvero semplice, occorre il tempo per realizzarla, la materia prima, l’attrezzatura e tanta buona volontà … buon lavoro.

  • DifficoltàMedio
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 10 kgPomodori San Marzano
  • 100 gsale grosso
  • 10 fogliebasilico

Preparazione della “passata di pomodoro”

  1. Lavarle molto bene i pomodori San Marzano i quali devono aver raggiunto il giusto punto di maturazione per essere destinati alla preparazione della salsa di pomodoro. Privarli da eventuali parti di scarto.

  2. In una capiente pentola versare i pomodori divisi in quarti, aggiungere circa 10 g di sale grosso per ogni kg di pomodoro e un bicchiere di acqua.

  3. Porre la pentola sulla fiamma, coprire con un coperchio e procedere con la cottura dei pomodori.

  4. Scolare il pomodoro cotto conservando il suo prezioso liquido di cottura cioè l’essenza di pomodoro che sarà anch’essa conservata e utilizzata per ottimi risotti o minestre. Montare la macchinetta per la passata di pomodoro e procedere a passare il pomodoro, raccogliendo la polpa in un contenitore capiente.

  5. Le bucce di scarto vanno ripassate almeno due volte, la parte più concentrata è proprio nell’ultima fase d’estrazione.

  6. Utilizzare vasi e coperchi sani e sterilizzati rispettando le normative vigenti in merito. Con l’imbuto idoneo riempire i vasi a disposizione. Chiudere i contenitori avvitando bene il tappo.

  7. Porre sulla fiamma una capiente pentola, posizionare sul fondo un panno, adagiare i vasi di salsa di pomodoro e coprire con acqua di rubinetto fino a coprire totalmente l’altezza dei contenitori. Coprire con un coperchio. Accendere la fiamma alla temperatura massima e portare al bollore. Calcolare 30 minuti dal bollore, spegnere la fiamma e lasciare fino al completo raffreddamento.

  8. Una volta raffreddati i vasi di conserva si ripongono in dispensa in attesa di essere utilizzati. La salsa di pomodoro ottenuta è già pronta all’uso e si conserva per lungo tempo. Una volta aperto il barattolo va consumato entro due giorni conservandolo in frigorifero.

  9. Il sapore e il profumo della salsa di pomodoro è talmente appagante tanto da risvegliare in noi il ricordo dell’estate …

Paola ti consiglia …

… sai che:

– il peso del sale è indicato per 10 kg di pomodoro

– profumare ogni vasetto con 1 o 2 foglie di basilico fresco

– sanificare i vasi di conservazione rispettando le norme vigenti in merito

– sterilizzare la conserva

– se la passata di pomodoro presenta imperfezioni, fermentazione, muffe eliminare

– una volta aperto il vasetto, se non consumato, riporre in frigorifero e utilizzarlo entro 2 giorni

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.