Crea sito

Spaghetti con acciuga

Spaghetti con acciuga, un gustoso piatto che ricorda i sapori e i profumi mediterranei, il condimento che si crea nella cottura avvolge egregiamente la pasta rilasciando un senso di piacere nel gustarla …  

spaghetti con acciughe
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la preparazione

  • 400 gSpaghetti N°5
  • 500 gPassata di pomodoro (o ciliegini freschi)
  • 8filetti di acciuga sott’olio
  • 1 spicchioAglio
  • 1peperoncino fresco
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Strumenti utilizzati

  • Tagliere
  • Mezzaluna
  • Coltello
  • Pentola
  • Tegame
  • Cucchiaio di legno

Preparazione degli “Spaghetti con acciuga”

  1. Su un tagliere e con l’aiuto di una mezzaluna tritare finemente uno spicchio d’aglio privo di pellicina e anima, abbondante prezzemolo lavato e asciugato, metà della dose indicata delle acciughe, il peperoncino fresco e piccante. Nel frattempo porre sulla fiamma una capiente pentola di acqua salata e portarla in ebollizione.

  2. spaghetti con acciughe

    In un largo tegame che ospiterà successivamente anche gli spaghetti, mettere l’olio evo con i filetti di acciuga che non sono state tritati e scioglierli delicatamente a fiamma lenta, dopo un paio di minuti aggiungere il trito aromatico e la passata di pomodoro, cuocere il sughetto per 15 minuti. Salare solo se  necessario. Gli spaghetti vanno cotti per pochi minuti nell’acqua bollente per poi passarli nel tegame con la salsa  e “risottare” gli spaghetti, terminare la cottura aggiungendo man mano dell’acqua di cottura della stessa solo quando necessario. Mantenere morbido il fondo. La cottura degli spaghetti nel condimento permette alla preparazione di acquisire al meglio tutti i sapori e profumi. Il nostro delizioso piatto di spaghetti con acciughe è pronto per essere gustato …

  3. spaghetti con acciughe

Paola ti consiglia …

… sai che:

– l’aggiunta di peperoncino piccante è a tua discrezione

– il peperoncino piccante fresco può essere sostituito da peperoncino in polvere o da olio santo

– scolare la pasto molto al dente e termina lo cottura nel suo condimento

– gustare ben calda

– si conserva in contenitore idoneo e protetto in frigorifero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.