Crea sito

Crema di fave con cicoria

Fave e cicoria è un piatto povero della tradizione culinaria del nostro Sud. Il “macco di fave” viene preparato con ingredienti semplici e genuini.

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 50 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Basso

Ingredienti

crema di fave e cicoria "macco"

  • Fave secche 500 g
  • Cicoria (o catalogna) 800 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Cipolle q.b.
  • pomodoro 1

crema di fave e cicoria con pasta

  • ditalini 400 g

Preparazione

  1. Un alternativa al piatto di crema di fave e cicoria è quello di aggiungere della pasta di piccolo taglio. Servire aggiungendo un filo di olio e.v.o. Naturalmente è facoltativo ma se gradite potete aggiungere del buon peperoncino piccante. Le fave e la cicoria una perfetta sintonia di gusto.

    Buon appetito

    Non dimenticare di mettere l’ingrediente principale della vita: l’amore

Preparazione della crema di fave con cicoria

  1. Lavate sotto l’acqua corrente le fave secche e mettetele a bagno in un contenitore coprendole completamente d’acqua. Lasciate le fave a bagno per 2 ore. Nel frattempo pulite la cicoria eliminando gli eventuali scarti. Dividere le foglie in più parti. Lavare la verdura accuratamente. Mettere a bollire una pentola di acqua salata, a bollore aggiungere le verdure e portarle a cottura. Scolare bene la cicoria eliminando il più possibile la parte liquida.

  2. cicoria

    In una larga padella mettere del buon olio e.v.o.. uno spicchio d’aglio privato di pellicina e di anima, fare rosolare l’aglio. Eliminare l’aglio e ripassare la cicoria nell’olio profumato per circa 10 minuti, giusto il tempo di insaporirsi. Coprire il tegame con un coperchio e lasciare riposo. In una pentola a bordi alti mettiamo le fave precedentemente ammollate, una fetta di cipolla, un pomodoro a pezzetti, coprire d’acqua e portare a cottura. Salare a fine cottura. Per la cottura delle fave ci vorrà circa 40 minuti. L’acqua deve essere assorbita dal “macco” pertanto deve risultare quasi asciutto. Con l’aiuto di un minipimer ridurre le fave in purea. Unire alla crema di fave la cicoria amalgamando bene i due ingredienti. Avete così ottenuto un piatto di grande bontà.

Note

… sai che:

  • è preferibile mettere a bagno le fave secche per reidratarle e accelerare la cottura
  • Puoi scegliere anche una cottura in pentola a pressione rispettando tutte le cautele dovute nell’uso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.