Crea sito

Ditalini integrali con passato di verdure

Cari amici foodlovers, la mia proposta di oggi è una ricetta light semplicissima ma per me degna di nota. Si tratta del tanto amato o odiato (per molti triste) minestrone. La mia idea è quella di rendere il più passabile possibile una pietanza spesso mangiata durante le diete direi quasi per penitenza. Come? Passandalo. Potrete usare un passa-verdure o, meglio ancora, per non perdere le vitamine delle varie bucce, frullare il tutto con un frullatore ad immersione. Il brodo del vostro minestrone lo userete per cuocervi la pasta da voi scelta. Io opto per dei ditalini rigorosamente rigati e integrali, ma va bene qualsiasi tipo di pasta corta o pastina. Oltretutto per me è importante che questo passato sia molto denso e saporito, quindi cuocio le verdure in poca acqua, salando il tutto e aggiungendovi del buon olio extravergine di oliva. Ovviamente una volta servito il piatto, via libera a spolverate di grana o parmigiano, a meno che non siate davvero a dieta rigida. Vi assicuro che è buono ugualmente.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Carote
  • 1Cipolla bianca
  • 2Patate
  • 3 foglieLattuga romana
  • 1Zucchina
  • 1Sedano
  • Pisellini
  • 1Pomodoro
  • 160 gDitalini rigati integrali
  • Sale
  • Olio extravergine di oliva
  • Parmigiano Reggiano DOP

Strumenti

  • Frullatore a immersione

Preparazione

  1. Amici foodlovers, la preparazione di questa pietanza calda, perfetta da degustare durante i freddi giorni invernali e durante un’alimentazione ipocalorica è semplicissima. Per prima cosa dovrete sbucciare, lavare e affettare tutte le vostre verdure selezionate nel mio elenco. Le metterete in una pentola versando dell’acqua fino quasi al livello a cui arrivano. Accenderete il fuoco inizialmente a fiamma alta. Non appena inizierà a bollire il tutto, porterete a fiamma media o bassa e lascerete cuocere con il coperchio, salando e aggiungendo un filo di olio extravergine di oliva. Approssimativamente il vostro minestrone di verdure sarà pronto dopo circa 45 minuti.

    Dunque con un mestolo inizierete a togliere il brodo vegetale in eccesso, che trasferirete in una boccia e utilizzerete magari nei giorni seguenti per altre ricette.

    Vedi—> https://blog.giallozafferano.it/franpasefora/giallo-zafferano/

    Continuerete a prelevare brodo con il vostro mestolo o, ancora meglio, scolerete il vostro minestrone, separando brodo e verdure.

    Nel brodo dunque vi cuocerete i ditalini rigati integrali e a parte frullerete con il frullatore ad immersione tutte le verdure cotte.

    Non appena la pasta sarà pronta la unirete completamente al passato e mescolerete.

    A piacere potrete aggiungere altro olio extravergine di oliva a crudo e servire con una spolverata di parmigiano o grana.

    Buona appetito, foodlovers, facendo la dieta, ma con gusto.

Amici foodlovers, qualora fosse per voi difficile reperire abbastanza verdure per un passato ricco, potrete aggiungere a quelle che avete in casa del minestrone surgelato e cuocere il tutto insieme.t

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.