Crea sito

Polpette di patate della Sila

Cari amici foodlovers, oggi vi posto con grande entusiasmo una ricetta molto golosa e tipica della Sicilia. Si tratta delle polpette di patate, rigorosamente fritte. Io ho scelto le patate della Sila, che sono davvero deliziose, ma potrete utilizzare qualsiasi tipo. Prepararle è davvero semplice e il risultato è davvero eccezionale. Buonissime calde, ma anche fredde, sono perfette come antipasto o secondo piatto. Si possono accompagnare a salse come ketchup e/o maionese, ma anche mangiare da sole. Alcuni vi imbottiscono perfino i panini.
Questa ricetta non è proprio dietetica, ma basterà non esagerare con le quantità per concedersi felicemente questo sgarro o prepararle comunque ogni tanto.
Chi ama il fritto le adorerà. Io poi personalmente amo le patate in tutti i modi, perfino bollite, quindi immaginate pure il mio entusiasmo.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 6Patate della Sila
  • 2 spicchiAglio
  • Prezzemolo fresco
  • 1Uovo
  • 1Tuorlo
  • Sale
  • Pepe nero
  • 1 cucchiaioPangrattato
  • 3 cucchiaiGrana Padano DOP
  • q.b.Olio di semi di mais

Preparazione

  1. Amici foodlovers, per preparare queste fantastiche “purpette” di patate della Sila, per prima cosa dovrete fare bollire, per circa quaranta minuti, sei patate ( io ho scelto quelle della Sila, ma vanno bene di qualsiasi tipo ) di media grandezza in una pentola piena di acqua con il coperchio chiuso. Sarà importante cuocerle, ma non farle scuocere. Dovranno essere abbastanza morbide da essere infilzate fino al loro centro con una forchetta. Capirete così che saranno pronte. Per questo ci vorranno circa 40 minuti. Sarà importante non farle scuocere. Ciò che conta è che si possano schiacciare, perché in un secondo momento continueranno a cuocere al momento della frittura.

    Dopo averle bollite, le sbuccerete dunque ancora calde e le schiaccerete per bene. Dunque metterete nella purea di patate ottenuta un uovo e un tuorlo, del grana grattugiato fresco, un trito di due spicchi di aglio e prezzemolo fresco, sale, pepe e un cucchiaio generoso di pangrattato.

    Inizierete ad impastare per bene e formerete le polpette come in foto. Dovranno presentarsi morbide, ma allo stesso tempo ben compatte.

    In una padella abbastanza capiente farete scaldare abbondante olio di semi di mais e non appena sarà ben caldo vi friggerete le polpette da entrambi i lati. Starete ben attenti a girarle solo nel momento in cui vedrete formatasi una crosticina dorata e avrete cura di non farle rompere.

    Non appena pronte le adagerete su molta carta assorbente e servirete calde.

    Buon appetito, foodlovers. Alla prossima ricetta!

Al momento della bollitura è importante non fare scuocere troppo le patate, poiché nel momento in cui impasterete le vostre polpette e le friggerete, se troppo morbide, potrebbero rompersi.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.