Crea sito

Le mie pennette alla boscaiola (senza panna)

Cari amici foodlovers, quando in frigo abbiamo dei freschissimi funghi champignon e nel cuore tanta ispirazione non possiamo esimerci dal buttarci a capofitto tra i fornelli e io l’ho fatto preparando le mie pennette alla boscaiola (senza panna).
Vi propongo con gioia questo primo piatto davvero delizioso. La mia personalissima rivisitazione del sugo alla boscaiola. Ho scelto pochi e semplici ingredienti e ho fatto a meno della panna per non eccedere con le calorie. Il risultato è stato comunque fantastico e appetitoso.
In sintesi, andare a mangiare fuori diventerà superfluo come portare l’impermeabile quando c’è il sole, se inizierete ad amare la cucina unita alla fantasia e buon senso.
Ma sopratutto buon gusto.
E io so che voi, miei foodlovers, ne avrete sicuramente a palate.
Scoprite quindi, se vi va, questa mia variabile.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 180 gPenne Rigate
  • 1Cipolla rossa
  • 150 gFunghi champignon
  • 100 gPancetta
  • Pisellini
  • Burro
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
  • 1 bicchierinoVino bianco
  • Polpa di pomodoro
  • Prezzemolo fresco
  • Grana Padano DOP
  • 2 foglieBasilico tritato

Preparazione

  1. Amici foodlovers, sono davvero entusiasta di postarvi il procedimento delle mie pennette alla boscaiola (senza panna), poiché ci fantastico sopra da giorni e il risultato mi ha davvero soddisfatta parecchio. Un successone.

    La cosa fondamentale sarà preparare un sugo perfetto per le nostre pennette.

    Per prima cosa affetterete per bene una cipolla rossa, lavata e privata della sua parte esterna. Taglierete a piccoli pezzetti i funghi champignon e sguscerete i pisellini freschi.

    Qualora non aveste a disposizione piselli freschi, potrete optare per quelli surgelati possibilmente i “primavera” della Findus.

    Affetterete anche a cubetti la vostra pancetta.

    In una padella abbastanza ampia farete appassire con il burro e un po’ di olio extravergine di oliva la cipolla rossa affettata. Appena inizierà a scricchiolare vi unirete i funghi, i piselli e i cubetti di pancetta e farete cuocere il tutto per circa 5/10 minuti.

    Non appena i funghi saranno dorati e avranno rilasciato il loro sughetto e i piselli saranno morbidi, salerete, peperete e sfumerete con un bicchierino di vino bianco.

    Dunque unirete ai condimenti un po’ di polpa di pomodoro. Potrete ricavare la polpa di pomodori freschi, oppure usare poco meno di mezza latta di polpa di pomodori confezionata.

    Farete cuocere il vostro sugo alla boscaiola per 10 minuti a fiamma bassa, mescolando continuamente. A piacere potrete anche aggiungere un po’ di peperoncino, se siete amanti del piccante.

  2. Nel frattempo cuocerete le pennette rigate in abbondante acqua salata. Detrarrete dalla pentola qualche cucchiaio di acqua di cottura pieno di amido della pasta e lo unirete al sugo alla boscaiola.

    Non appena le pennette saranno quasi completamente cotte, le scolerete al dente e le salterete in padella con il sugo preparato.

    Le risotterete per circa 4 minuti, mescolando continuamente.

  3. Dunque le mantecherete con una noce di burro e almeno due cucchiai di Grana Padano Dop e insaporirete il tutto con due foglie di basilico fresco tritato e abbondante prezzemolo fresco.

  4. Il piatto è dunque pronto per essere servito ben caldo. Come ben vedete non ho adoperato l’uso della panna, per un risultato più leggero e per assaporare meglio i vari ingredienti.

    Spero vi sia piaciuta questa ricetta. Alla prossima, foodlovers!

  5. Iscrivetevi, se volete, alla newsletter:

    https://blog.giallozafferano.it/franpasefora/newsletter/

Questa ricetta è una variabile in cui ho scelto di non impiegare la panna al momento della mantecatura.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Le mie pennette alla boscaiola (senza panna)”

  1. Salve, la ricetta sembra squisita. Purtroppo io sono intollerante ai funghi. Con cosa potrei sostituirli, al fine di garantire un equilibrio dei sapori?

    1. Salve cara, la ringrazio per il commento e la presa di visione della mia ricetta. Spero che il mio blog la accompagni sempre. Premetto che la mia personale variabile delle pennette alla boscaiola (senza l’impiego della panna) , mette sul piedistallo proprio i funghi e ne esalta il sapore. Non sono certa di eccellente risultato, qualora non li utilizzasse per questa preparazione, ma sento di poterle suggerire dadini di zucchina come possibile alternativa. Trovo questo ingrediente abbastanza delicato e dolce da potersi mettere in contrasto con la pancetta e sposarsi bene ai pisellini freschi. Mi faccia sapere. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.