Crea sito

Carciofi ncapunati al sugo

La ricetta che vi posto oggi è un’ apprezzatissima proposta di Erme: i carciofi ncapunati al sugo. Le sue radici affondano nella tradizionale e antica cucina siciliana. Se siete del sud, quasi sicuramente la conoscerete già.
Io ho trovato questa pietanza davvero deliziosa e di grande effetto.
Per certo sarà il caso di rimboccarsi per bene le maniche se ci si vuole avvicendare in questa preparazione. Il risultato però è davvero eccellente e compenserà tutto il tempo e la fatica impiegati. Garantito. Oltretutto con il sugo insaporito dei carciofi ncapunati potrete benissimo condirvi la pasta. La pietanza è quindi molto versatile e vi toglierà l’imbarazzo di decidere cosa portare a tavola tra primo e secondo. Provatela, perché ne vale davvero la pena.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4Carciofi romani
  • 4Filetti di acciughe
  • 4Cubetti di provola piccante
  • 50 gProsciutto cotto
  • 4 cucchiaiPangrattato fresco
  • 50 gFormaggio grattugiato
  • 1uovo
  • Sale
  • Pepe nero
  • Prezzemolo
  • 1 spicchioAglio
  • Olio extravergine d’oliva
  • Olio di semi
  • 2Cipolline
  • 1 confezioneConcentrato di pomodoro
  • Salsa di ciliegino
  • Vino bianco
  • Acqua

Preparazione

  1. Per preparare i carciofi ncapunati al sugo, per prima cosa, dovrete pulire i carciofi, rimuovendo le foglie più esterne e la parte interna. In questo modo lascerete un incavo perfetto per la farcitura.

    Preparerete dunque un composto di pangrattato fresco, uovo sbattuto, formaggio grattugiato, aglio e prezzemolo tritati, sale e pepe nero.

    All’interno di ogni cuore di carciofo, inserirete un filetto di acciuga, un cubetto di provala piccante, un po’ di prosciutto cotto tritato e un cucchiaio di pangrattato abbrustolito in padella con un pizzico di sale e un filo di olio evo.

    Ricoprirete dunque questa farcitura con il composto di pangrattato fresco, uovo sbattuto e formaggio grattugiato, che avevate preparato e messo da parte.

  2. I vostri carciofi saranno quindi riempiti, ben ricoperti e pronti per essere cucinati.

    Inizierete con il friggerli in abbondante olio di semi bollente, ponendoli nella padella con la parte condita rivolta verso il basso.

    Difatti in questo modo il condimento riposto nella parte superiore a ricoprire la farcitura interna, formerà una crostina dorata croccante, che sigillerà il ripieno del cuore di carciofo.

  3. Continuerete a friggere i carciofi, facendoli rosolare per bene da tutti i lati.

  4. Una volta fritti i carciofi saranno ben dorati.

  5. In una pentola abbastanza ampia, farete soffriggere due cipolline fresche tritate e vi aggiungerete un tubetto di concentrato di pomodoro. Sfumerete il tutto con del vino bianco e vi unirete una bottiglia di salsa di ciliegino e 400ml di acqua. Salerete a piacere e non appena il sugo inizierà a bollire vi sistemerete i carciofi ripieni.

  6. Li cuocerete a fiamma bassissima con il coperchio socchiuso per circa 45/60 minuti.

  7. Li servirete ben caldi con qualche cucchiaio di sugo come base nel piatto.

  8. Il risultato sarà davvero formidabile.

    Oltretutto con la salsa ottenuta potrete condirvi la pasta, per un primo piatto davvero sfizioso.

    Ritengo pertanto questa ricetta perfetta per un pranzo completo, gustoso e genuino.

    Alla prossima, foodlovers!

  9. N.B. Se vi piacciono i carciofi anche questa ricetta potrà interessarvi.

    https://blog.giallozafferano.it/franpasefora/carciofi-con-la-mollica/

Ricetta antichissima della tradizione siciliana a base di carciofi ripieni cotti al sugo

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.