Crea sito

Piadine senza strutto, senza olio e senza lievito!

Piadine senza strutto, senza olio e senza levito!
Dal titolo tutto quello che sappiamo è senza che cosa sono preparate queste piadine. Sarà bene però scendere nei dettagli e spiegare nel dettaglio che ingredienti ho usato per questa preparazione. Ritengo che le piadine, se preparate con l’olio extravergine di oliva, in casa, siano qualcosa di veramente strepitoso e di difficile imitazione.
https://blog.giallozafferano.it/franpasefora/piadine-fatte-in-casa/
Se però vogliamo risparmiare quelle calorie e avere un prodotto che sia ancora più fit e leggero, questa ricetta farà al caso nostro.
Si tratta di uno dei miei molteplici esperimenti in cucina. Riuscito anche questo. Mi pare ovvio. Altrimenti non lo condividevo mica.
Ho voluto osare impastando la farina 00 non solo con dell’acqua ambiente, ma anche con un po’ di latte parzialmente scremato. Le piadine sono venute morbide, gustose e leggerissime.
Le ho farcite con speck, provola dolce e olive nere private del nocciolo e tagliate a pezzetti. Una bontà. Considerando i gusti decisi ho anche potuto mettere pochissimo sale nell’impasto.
Ovviamente voi le preparerete a seconda delle vostre preferenze.
Nel tempo sono certa che vi darò io stessa tantissimi spunti.
Esistono molteplici combinazioni. Tutte squisite. Dalle più light alle più golose. Garantito.
Seguitemi su facebook:
https://www.facebook.com/Blogdifranpasefora

  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti per tre piadine

  • 240 gfarina 00
  • 70 gacqua
  • 50 glatte parzialmente scremato
  • 1 pizzicosale

Farcitura

  • 100 gspeck
  • 9 fetteprovola
  • 4olive nere

Preparazione delle piadine

  1. In una ciotola verserete la farina 00, vi unirete a filo il latte, l’acqua e un pizzico di sale. Impasterete molto energicamente per circa cinque/dieci minuti. Formerete quindi una palla soda e liscia, che farete riposare un po’.

    Peserete il composto ottenuto e lo dividerete in tre parti uguali.

    Dunque formerete tre dischi che appiattirete per bene con un mattarello.

    Le piadine dovranno essere ampie e sottili.

    Farete scaldare e fiamma alta una padella antiaderente. Non appena sarà bollente abbasserete il fuoco al minimo e inizierete ad adagiarvi la prima piadina. Non appena vedrete le prime dorature, la girerete, così da cuocerla bene da entrambi i lati.

    Farete così anche con le altre.

    Quindi le farcirete con qualche fetta di speck, provola a fette sottili, e olive nere privata del nocciolo e tagliate a pezzetti.

    Le chiuderete e farete scaldare appena nuovamente in padella. Giusto il tempo di fare fondere un po’ il formaggio.

    Quindi le gusterete ancora ben calde!

Le piadine una volta cotte si possono conservare in frigorifero con della pellicola per un massimo di due giorni. Pronte per essere farcite e scaldate.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!