Crea sito

Panzerotti ripieni fatti in casa (SERVE SOLO UN BICCHIERE)

Cari amici foodlovers, oggi vi parlo con estremo entusiasmo di una ricetta a dir poco facilissima e molto utile da imparare: i panzerotti ripieni fatti in casa.
Per prepararli non dovrete fare altro che munirvi di un bicchiere e dei vari ingredienti necessari. Sarà semplicissimo ottenere dei risultati di gran lunga migliori rispetto a quelli comprati al supermercato (surgelati).
Gusterete dei panzerotti freschissimi, fatti con le vostre mani e sarete voi stessi a scegliere il ripieno che più preferirete. Potrete friggerli o farli al forno (come ho fatto io), per un risultato più leggero.
Io ne ho preparati sei e ho optato per due tipi di ripieno: alla pizzaiola e ai formaggi con speck a dadini. Buonissimi.
Cosa aspettate dunque? Imparate subito questa straordinaria ricetta.

panzerotti
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i panzerotti ripieni fatti in casa

Le dosi sono semplicissime. Vi basterà avere come riferimento UN BICCHIERE.
  • 1 bicchierefarina 00
  • 1 bicchiereacqua
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale
  • q.b.pangrattato
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1uovo

Per il ripieno dei panzerotti ripieni alla pizzaiola

  • 2 cucchiaipolpa di pomodoro
  • Mezzamozzarella
  • sale
  • origano
  • grana Padano DOP
  • sottiletta

Per il ripieno dei panzerotti ripieni di formaggi e speck

  • speck
  • provola
  • Mezzamozzarella
  • sottiletta

Preparazione dei sofficini fatti in casa

  1. impasto

    Per preparare i panzerotti ripieni dovrete utilizzare solo UN BICCHIERE.

    In un pentolino farete bollire un bicchiere colmo di acqua naturale e quattro cucchiai di olio. Salerete appena e vi unirete la farina 00.

    Mescolerete molto l’impasto che si formerà. Questi tenderà ad attaccarsi alla pentola, ma voi continuerete a cuocere a fiamma bassa e mescolare, fino ad ottenere un impasto il più possibile omogeneo. Quindi spegnerete la fiamma e metterete l’impasto a raffreddare in un piatto.

  2. Panzerotti fatti in casa

    Non appena il composto si sarà freddato, lo lavorerete con le mani e lo suddividerete in sei palline circa dal peso di 60/70 grammi ciascuno.

    Stenderete ogni pallina con il mattarello.

    Quindi condirete ogni disco formato come più vi aggrada.

    Per quelli alla pizzaiola userete un po’ di polpa di pomodoro cotta, mozzarella, grana padano, pizzico di sale, origino e a piacere un po’ di sottiletta.

    Per quelli ai formaggi e speck, metterete speck a dadini, mozzarella, provola e a piacere un po’ di sottiletta.

  3. Una volta conditi i vostri dischi di impasto (non dovranno essere eccessivamente pieni, per evitare che si aprano in cottura), li richiuderete formando dei panzerotti e sigillandone le estremità.

    Quindi li passerete uno per uno nell’uovo sbattuto e impanerete con del pangrattato.

    A questo punto li friggerete in abbondante olio di semi bollente o li disporrete (come ho fatto io) in una teglia con carta forno. Li condirete con un filo di olio extravergine di oliva e cuocerete in forno preriscaldato a 180° ventilato per circa 20/30 minuti.

  4. I vostri panzerotti saranno pronti quindi per essere degustati ben caldi.

  5. Alla prossima ricetta!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!