Crea sito

Le patate al forno di nonna Lina!

Miei cari foodlovers, oggi vi posterò una ricetta facilissima e semplicissima dal risultato perfetto che tratta: le patate al forno di nonna Lina! Provare per credere. Chi come me ama le patate, perfino bollite e con poco sale, farà i salti di gioia nell’apprendere una ricetta che le valorizza al massimo, senza intaccare il loro sapore originale nemmeno un po’.

Dovete sapere che mia nonna, nonostante l’età che avanza, cucina ancora con grande piacere per lei e il mio caro nonnino. Ovviamente non essendo più attiva come una volta, tende a stancarsi di più anche tra i fornelli, dunque si appresta soprattutto a preparare pietanze semplici, ma pur sempre deliziose. Ogni tanto però fa anche la pasta al forno, per dire. A volte, se è piena di energie impasta addirittura delle ottime focacce o pizze e la domenica, non di rado, prepara carni al sugo, spezzatini con le patate, cotolette o polpette.

Io e il mio ragazzo, quando pranziamo da lei, le chiediamo con gioia di prepararci quasi sempre la salsiccia condita al forno e le patate sempre al forno. Difatti lei conosce un macellaio di fiducia, il quale prepara una salsiccia condita deliziosa, ripiena di spinaci, funghi e mozzarella. Comprata fresca e infornata subito per il pranzo inutile dirvi che è un capolavoro. Tutto questo accompagnato spesso da un bicchiere di vino rosso e seguito da della macedonia di frutta ci rende sempre sazi e lieti. Uno dei pranzi più gettonati quando ci invita, buono e che non la stanca troppo nella preparazione.

Ma andiamo al dunque: le patate! Io non so cosa fa per renderle tanto buone, ma la sua tradizionale ricetta è di una semplicità senza eguali. Innanzitutto è solita infornarle in una teglia a parte. Questo fa si che le patate abbiano la loro autenticità di sapore. Poi le taglia molto grossolanamente, le condisce solo con abbondante olio , origano e sale e le fa cuocere almeno 45 minuti a 180 gradi. Sono sicura che compra le migliori patate in circolazione e dopo che le sbuccia le ripone in un recipiente pieno di acqua e le lascia riposare ammollo per mezz’ora almeno. Quando le dispone nella teglia è importantissimo che non siano ammassate tra di loro o una sopra l’altra per favorire una cottura ottimale. Poi chiaramente l’olio è fondamentale. Devono essere completamente oleate. Origano e sale fanno il resto.

Come avrete notato non cito la cipolla. Credetemi però che queste patate saranno leggerissime e buonissime così. Un applauso alla nonna lina, quindi, per avermele tramandate così perfette. Croccanti fuori, morbidissime dentro, gustosissime e leggere!

Che dire? Preparate al più presto le patate al forno di nonna Lina!

E… mi raccomando, servitele tiepide, per assaporarle al massimo.  

Buon contorno foodlovers.

Alla prossima!