Crea sito

Ragù di lenticchie (vegan recipe)

Amici foodlovers, avete mai pensato di preparare le lenticchie come se fossero un ragù?
Avete capito bene: un ragù di lenticchie! Io l’ho fatto oggi per la prima volta e sono rimasta davvero sorpresa dal risultato. Non è la solita zuppa, spesso poco cremosa, ma una pietanza corposa e ricca di gusto.
Potrete mangiarle così o condirvi della pasta corta. Potrete addirittura frullarle per un passato sostanzioso e nutriente. A voi la scelta.
Sarà fondamentale metterle a bagno un giorno prima, avendole lavate per bene e cambiando spesso l’acqua. In questo modo saranno più digeribili.
Poi dovrete semplicemente procedere a cucinarle, come di solito si prepara il ragù.
Potrete usare un po’ di concentrato di pomodoro o una bottiglietta piccola di passata di pomodoro, di ciliegino o datterino. Per il soffritto non dovrà mancare il trittico di cipolla, carota e sedano tritati. Potrete usare la cipolla dorata o quella rossa.
Per sfumare un po’ di vino, meglio se rosso, ma anche bianco va benissimo!
https://www.facebook.com/Blogdifranpasefora

Ragù di lenticchie
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il ragù di lenticchie

  • 400 glenticchie mignon
  • 1cipolla rossa
  • 4carote
  • sale
  • pepe nero
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • Mezzo bicchierevino rosso
  • 300 mlpassata di ciliegino
  • 1 costasedano
  • q.b.acqua

Preparazione del ragù di lenticchie

  1. Per preparare il ragù di lenticchie per prima cosa farete soffriggere un trito di cipolla rossa, carote e sedano tritati. Dunque vi unirete le lenticchie che farete rosolare, mescolando continuamente, per un paio di minuti.

    Le lenticchie dovranno essere state a mollo in acqua per almeno 24h, dopo averle accuratamente lavate, affinché siano più digeribili.

  2. Sfumerete quindi con mezzo bicchiere di vino rosso. Vi unirete le passata di ciliegino o del concentrato di pomodoro.

    Aggiusterete di sale e pepe e vi aggiungerete acqua quanto basta.

    Dunque farete cuocere il tutto per almeno un’ora. Le lenticchie dovranno essere cremose, né troppo liquide, né troppo dense.

  3. Ragù di lenticchie

    Il vostro ragù di lenticchie sarà dunque pronto per essere gustato così, ma anche come condimento di formati di pasta corti.

    Se passato, diventa una golosissima e gustosa purea.

    A voi la scelta. Come sempre! Buon appetito.

  4. “Presenza di link di affiliazione su cui si ottiene una piccola quota dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.” “#adv” “Link sponsorizzati inseriti nella pagina”.

3,9 / 5
Grazie per aver votato!