Crea sito

Orata al cartoccio

Penso che un po’ tutti dovremmo mangiare più spesso il pesce, considerando le sue proprietà nutritive e i benefici che ne derivano. Non esiste poi cena più raffinata e leggera di quella che ne prevede uno cucinato a puntino, accompagnato da della buona insalata e qualche fetta di pane croccante.
A tal proposito oggi vi parlerò dell’orata al cartoccio. Ovviamente dovrete procurarvi del pesce che sia fresco di giornata. Rivolgetevi dunque alla vostra pescheria di fiducia. Talvolta sono così gentili da sventrarveli su richiesta e quindi accorciarvi il lavoro di pulizia. A casa poi ovviamente provvederete a tagliare via tutte le pinne, a rimuovere le squame, la coda e a sciacquare per bene la vostra orata sotto l’acqua corrente. Al cartoccio è davvero una chicca. Se consumerete questo pasto in compagnia, farete senz’altro un figurone.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2Orate
  • 2 spicchiAglio
  • Prezzemolo
  • 2Limoni
  • Olio extravergine d’oliva
  • Peperoncino
  • Sale

Preparazione

  1. Cari amici foodlovers, per prima cosa dovrete pulire per bene le vostre orate. Quindi le sventrerete con un coltellino e toglierete via tutte le interiora. Con una forbice rimuoverete tutte le pinne. Quelle laterali, la dorsale, la caudale e taglierete anche la coda. Dunque le sciacquerete abbondantemente sotto l’acqua corrente. Laverete bene l’interno della pancia e con un coltello raschierete via tutte le squame. Mi raccomando, le orate devono essere pulitissime, sciacquatele quindi molto. A questo punto le condirete. Metterete dentro la pancia una fetta di limone, uno spicchio di aglio, abbondante prezzemolo tritato, peperoncino, succo di limone, olio e sale. Anche all’esterno andrete di prezzemolo, succo di limone, olio, peperoncino e sale.

  2. Dopo averle condite a dovere, chiuderete le vostre orate dentro la carta forno, formando appunto un cartoccio. Poi le avvolgerete ulteriormente nella carta stagnola. Le infornerete a 200° per 40/45 minuti e servirete.

    Buon appetito, foodlovers! Alla prossima.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.