Crea sito

Cotolette in bruschetta!

Cari amici foodlovers, oggi vi posterò una mia vecchia idea di secondo. Il titolo è già abbastanza esplicito, ma io ve la spiegherò passo passo. Si tratta di un secondo semplice e squisito. In sintesi l’idea è quella di preparare delle normalissime cotolette di pollo e cuocerle in forno anziché friggerle. Pertanto questo piatto è anche piuttosto leggero e adatto a chi sta seguendo un’alimentazione sana o light. Una volta pronte, si presenteranno croccanti e dorate fuori e morbide dentro. A questo punto non dovrete fare altro che condirle come se steste condendo delle bruschette. Difatti i cubetti di pomodoro conditi messi sopra le vostre fette di pollo vi regaleranno un secondo con contorno incluso fantastico! Provare per credere.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPetto di pollo (Fette sottili)
  • 2Uova
  • 4 cucchiaiPan grattato
  • Pecorino romano
  • Parmigiano Reggiano DOP
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Origano
  • 2Pomodori

Preparazione

  1. Per prima cosa dovrete impanare le vostre fettine di pollo. Sbatterete le uova, unendovi i formaggi grattugiati, due pizzichi di sale, aromi per carne (a scelta) e vi immergerete le vostre fettine di pollo. Le passerete quindi nel pangrattato condito con abbondante prezzemolo. In seguito disporrete le vostre cotolette in un’ampia teglia con carta forno o ben oleata e le farete cuocere per 15 o 20 minuti a seconda dello spessore delle fette di pollo a 190°. Nel frattempo taglierete minuziosamente il pomodoro che condirete con olio, sale e origano. Una volta pronte, le cotolette potranno finalmente essere condite come fossero delle bruschette per regalarvi un secondo sfizioso e completo come pochi!

  2. Buon appetito foodlovers. Alla prossima.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.