Ricette in vasocottura – raccolta di ricette veloci e facili-

Tutte le ricette in vasocottura, in una comoda raccolta. Dall’antipasto al dolce, scoprirete un nuovo modo di cucinare in vasetto, con la tecnica della vasocottura al microonde, spiegata passo passo. La vasocottura, detta anche cottura sottovuoto al microonde, permette di mantenere inalterate le sostanze nutritive degli alimenti, in particolare delle verdure. E’ sana, poiché consente di usare pochissimi grassi e condimenti, è veloce, poiché le ricette in vasocottura al microonde cuociono in pochi minuti. Questo perché il vasetto chiuso* diventa come una piccola pentola a pressione, ottimizzando i tempi di cottura. Inoltre, la cottura in vetro è tra le migliori in termini di igiene. Molte fonti autorevoli** si sono espresse in merito alla vasocottura al microonde, affermando che è il metodo di cottura più sano che ci possa essere. Combinando, infatti, la cottura a vapore, la cottura al microonde e la cottura nel vetro, si ottengono ricette sane ma dal gusto amplificato. Aprire un vasetto vi farà riscoprire i sapori di un tempo, anche una semplice zucchina, sarà molto gustosa, mantenendo anche il suo colore brillante. Questo avviene perché non vi è dispersione, attraverso le particelle di vapore, del gusto e del profumo di una ricetta.

La tecnica della vasocottura è un metodo di cottura antico, le nostre nonne, usavano cucinare nei vasetti, ovviamente utilizzando pentole, camini e bracieri. Da circa 10 anni è tornata alla ribalta, molti chef l’hanno resa moderna e accattivante, cuocendo in vasocottura anche ricette elaborate, sia in forno a cottura bassa e lunga e sia nel microonde. Io ho scoperto questa tecnica circa 5 anni fa attraverso lo chef Montersino, dava un programma di cucina e in quella puntata beccai una zuppa di pesce in vasocottura. Ma lui, come lo chef Tacchella e lo chef Mometti, passava il vasetto, prima di cuocerlo, nella macchina del sottovuoto, toglieva l’aria e poi cuoceva per pochissimi minuti. Ovviamente io non disponevo né della macchina del sottovuoto, né sapevo quali fossero i vasetti adatti alla vasocottura (Weck ndr). Da buona massaia, appassionata di cucina, con un pizzico di incoscienza mista a paura, però, corsi in cucina mettendo in un vasetto (Bormioli Fido, ndr) delle zucchine, chiusi il vasetto e lo feci cuocere per 5 minuti al microonde. Inutile dirvi che la prima volta, mi nascosi dietro un pilastro, con la paura che mi esplodesse il vasetto e il microonde. Ovviamente non accadde nulla di tutto questo e quando riuscii ad aprire il vasetto mi si rivelò un mondo. Allora non sapevo neppure chi fossero gli altri chef, innovatori della tecnica della vasocottura, né avevo fonti dalle quali attingere; mi toccò provare e riprovare, testando vasetti con tappi a vite, lottando con vasetti che non si aprivano, fino a capire che la vasocottura poteva diventare “casalinga”, a patto che si seguissero poche ma fondamentali regole. Capii che potevo conservare le ricette in frigorifero, a patto che cuocessero per 6 minuti al microonde, fino a 15 giorni, grazie al sottovuoto, capii che non potevo aprire un vasetto a caldo, a meno che non usassi i Weck, capii che le guarnizioni consentivano lo sfiato del vapore in eccesso, avvertendo il sibilo durante la cottura. Insomma, feci mia la vasocottura, proponendo svariate ricette, evolvendo, man mano che studiavo. Capendo che ogni alimento ha una risposta diversa in cottura, e che andavano modificati i tempi e/o i watt (potenza). Scoprii che ogni microonde impiega una potenza diversa, a parità di watt, così studiai e brevettai il test dell’acqua, di modo che ognuno potesse trovare il punto di ebollizione, di modo da cuocere le proprie ricette con la propria potenza testata e con gli stessi tempi indicati da me. Scoprii che la gente aveva paura, che andava seguita, che come me, aveva bisogno di capire a fondo la vasocottura al microonde.

Nel marzo del 2017 ho aperto il mio gruppo di assistenza alla vasocottura IL MONDO IN UN VASETTO, il primo e unico nel mondo social, per poter seguire in un unico luogo, tutte le persone che, fino ad allora assistevo privatamente o sulla mia pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO. Decisi di aprire questo gruppo anche per amor proprio, poiché nel momento in cui la vasocottura ha iniziato a destare interesse, nascevano come funghi blogger e non che attingevano dall’unica fonte in merito, la mia vasocottura, citando, però gli chef… forse perché fa più figo o forse perché citare le fonti non lo ritenevano importante… spero, nel frattempo, possano informarsi bene sul copyright (una legge che dovrebbe tutelarci). Il gruppo di assistenza si è rivelato, da subito, un gran successo, nel giro di poco siamo arrivati a 30.000 utenti. Convergono persone che seguono diete, poiché hanno scoperto che la vasocottura è dietetica; disabili, poiché gestire la cottura in vasetto li aiuta, senza accendere fornelli e impiegare pentole; persone con intolleranze (al nichel, al glutine, etc. etc.) che possono cucinare a vasetto chiuso, evitando le contaminazioni; arrivano persone curiose e altre che hanno la necessità di ottimizzare i tempi in cucina, preparando, magari, ricette in vasocottura, conservandole in frigo e portandole in tavola, al momento del bisogno; persone che hanno necessità di portarsi il pranzo da casa e stanchi di mangiare il solito panino o la solita insalata.

Così ho deciso, supportata e sostenuta dalla piattaforma Giallo Zafferano e dallo staff Altervista, di studiare e mettere a punto ricette sempre nuove, spaziando dalle semplici verdure alle vellutate, dalle minestre ai primi piatti in vasocottura; dai contorni agli antipasti; dai secondi di pesce in vasocottura; spaziando tra tortini e parmigiane; alle carni che richiedono una lunga cottura; dalla frutta cotta in vasocottura ai dolci cotti in vasetto. Insomma qui troverete la più grande raccolta di ricette in vasocottura, divisa per categoria, dalla quale attingere per realizzare tanti menù in vasetto e cotti nel microonde.

Prima di passare a tutte le ricette in vasocottura, qui sotto vi metterò le sezioni più richieste:

PRIMI PIATTI IN VASOCOTTURA

VERDURE IN VASOCOTTURA

CONTORNI IN VASOCOTTURA

RICETTE DI CARNE IN VASOCOTTURA

RICETTE DI POLLO IN VASOCOTTURA

RICETTE DI PESCE IN VASOCOTTURA

POLPETTE IN VASOCOTTURA

DOLCI IN VASOCOTTURA

FRUTTA IN VASOCOTTURA

 

Adesso venite a scoprire tutti i vantaggi di cucinare in vasocottura.

VERDURE, TORTINI, PARMIGIANE IN VASOCOTTURA

PRIMI PIATTI, MINESTRE, VELLUTATE E SALSE IN VASOCOTTURA

Orzo con fave

Orzo con fave

Leggero, gustoso e raffinato l’orzo con fave, gamberi e limone in vasocottura. Una ricetta facile… Continua

SECONDI PIATTI DI PESCE IN VASOCOTTURA

POLLO, CONIGLIO E CARNI BIANCHE IN VASOCOTTURA

Harira

Harira

Cari lettori, oggi, vi porta in Marocco e vi propongo la harira; una zuppa di… Continua

POLPETTE IN VASOCOTTURA

UOVA IN VASOCOTTURA

CARNI ROSSE E SPEZZATINI IN VASOCOTTURA

DOLCI IN VASOCOTTURA

FRUTTA IN VASOCOTTURA

Precedente AGNELLO E CARCIOFI IN VASOCOTTURA Successivo Biscotti occhi di bue all'arancia e zenzero

2 commenti su “Ricette in vasocottura – raccolta di ricette veloci e facili-

  1. tina il said:

    La cosa mi intriga ma io non ho il microonde….. cuocere in forno o in lavastoviglie è lo stesso?
    grazie per una risposta

    • neltegamesulfuoco il said:

      Ciao Tina, non ti saprei dire, non ho mai provato. Ma è chiaro che limiterebbe molto, non potendo gestire le cotture.

Lascia un commento

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.