Crea sito

Parmigiana di patate in vasocottura

Cari lettori, oggi, vi delizio con un’altra ricetta in vaso cottura, con la parmigiana di patate in vasocottura. Semplicemente deliziosa e pronta in sei minuti, grazie alla mia tecnica. Un paio di anni fa mi son lasciata condizionare da molti lettori che contestavano l’inserimento dei barattoli con i ganci nel microonde. Malgrado fossi certa del metodo, certa del fatto che non creavano problemi, ho continuato a cucinare ricette in vasocottura ma senza pubblicarle… dovevo credere, probabilmente, più in me stessa, battermi e mostrare a tutti che era fattibile e che nulla sarebbe esploso! Così, dietro consiglio di un’amica ho scritto un articolo per spiegare cosa avviene con la vasocottura al microonde, devo dire che anche grazie a lei mi sono lanciata nuovamente. Per me la vasocottura è come il primo amore, non si scorda! Dopo aver visto, poi, che molti copiavano il mio metodo senza prendersi neppure la briga di citare il mio lavoro, beh, inutile dirvi che mi è esplosa la rabbia… e io quando mi arrabbio divento molto produttiva!

tortino di patate in vasocottura

Parmigiana di patate in vasocottura

Ingredienti per un vaso/ persona:

  • 4 cucchiai di sugo di  pomodoro pronto
  • due patate piccole
  • una fetta di prosciutto
  • 3 fette di provola o scamorza bianca
  • due cucchiaini di pangrattato aromatizzato
  • un cucchiaino di grana padano grattugiato

Occorrente: un vaso da conserve con tappo a gancio da 500 ml – un’affetta verdure

Procedimento:

  1. Lavate e pelate le patate, lavatele nuovamente e affettatele molto sottili con l’ausilio dell’affetta verdure. Pre-cuocete le patate, per farlo potete tuffarle in acqua bollente per qualche minuto, o in microonde, mettendole in una ciotola coperta da pellicola forata con uno stuzzicadenti, facendo cuocere per 8 minuti*.
  2. Preparate la parmigiana di patate seguendo questa sequenza: un cucchiaino di pangrattato, un cucchiaio di sugo, 4 fettine di patate sistemate bene su tutta la superficie, proseguite con un altro cucchiaio di sugo, un terzo del prosciutto, una fetta di provola spezzettata sul prosciutto e proseguite fino ad ultimare gli ingredienti. Ultimando con le fettine di patate, il sugo, il pangrattato e il formaggio grattugiato.
  3. Pulite bene i bordi del vasetto, chiudetelo e agganciate. Programmate il microonde a 750 watt, o alla vostra potenza testata, per 6 minuti. Inserite il vasetto e avviate la cottura.
  4. Al termine della cottura della parmigiana di patate in vasocottura, estraete il vasetto aiutandovi con canovaccio e lasciate riposare per 20 minuti almeno.
  5. La parmigiana di patate, una volta raffreddata, potete conservarla in frigo per un paio di giorni, grazie al sottovuoto che si è creato all’interno.
  6. Al momento di servire il tortino di patate, sganciate il ferma tappo, programmate il microonde a 750 Watt, per 3/4 minuti**, inserite il vasetto e avviate. Entro questi minuti, grazie alla spinta del vapore che si crea all’interno, il tappo si solleverà da solo. Servite la vostra parmigiana di patate calda e filante.

 

*La precottura delle patate a fettine è necessaria al fine della riuscita della ricetta, poiché alcune varietà di patate, se tagliate a fette, non vanno a cottura, cotte in vasetto.

*Il tempo di riposo è necessario, poiché la pietanza continuerà a cuocere. NON cercate di aprire il vasetto in questa fase, potreste bruciarvi.

** Se il vasetto è freddo di frigo ci metterà qualche minuto in più ad aprirsi.

Deliziosa la parmigiana di patate, vero? Trovo che siano comodissime queste ricette mono porzione che si conservano a lungo… Vi aspetto nella mia pagina Facebook per sapere cosa ne pensate!

Se come me amate la parmigiana, deliziatevi con questa di melanzane in vasocottura!

8 Risposte a “Parmigiana di patate in vasocottura”

  1. Brava!!! Sei bravissima! Spero che pubblicherai altre ricette con questo metodo. Sono gustose, sane e comodissime per chi lavora ed ha poco tempo, durante la settimana, per sbizzarrirsi e portare in tavola allegria e bontà! Grazie per queste ricettine favolose mi hai svoltato il momento della cena!!

    1. Alessia, oggi mi hai regalato una grande soddisfazione 😀 Sono consapevole che questo metodo aiuta tanto noi donne, e anche gli uomini, devo dire; Hai già visto tutte le ricette in vasocottura? Se ci sei su Facebook, mi trovi nella omonima pagina Facebook “Nel tegame sul fuoco” dove troverai tutta una sezione, altrimenti scrivimi qui che ti metto il link di tutte le ricette in vasocottura! Intanto grazie a te <3

      1. Si si già sperimentate tutte e ormai il mio spuntino di metà mattina è la mela con uvetta e cannella… TOP! Hai ragione anche mio marito ha preso passione e ci troviamo a preparare i barattolini insieme 🙂 . Ovviamente ti seguo anche su Fb! Non mi perdo una ricetta. Trovo molto interessante anche l’altro tuo blog Essenzialmente. Complimenti ancora! 🙂

        1. Insomma sei informatissima! 😀 non sai che piacere mi faccia, sapere che le mie ricette piacciono, che trasmetto qualcosa di utile… ho tanti progetti, tante ricette ancora da realizzare e spero di farvi sempre cosa gradita! Grazie a te, un grande abbraccio! <3

    1. Ciao Ginevra. Se fosse metallo no, ma i barattoli da conserve hanno i ganci che sono fatti con una lega simile al porta piatto crisp, quindi possono andare in microonde senza ricevere o provocare danni!

    1. Ciao Armanda, puoi fare a bagnomaria per 30 minuti dall’ebollizione, o nel forno tradizionale, sempre a bagnomaria per 45 minuti a 140°.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.