Gamberi allo zafferano

Oggi ci gustiamo i gamberi allo zafferano! Ovviamente cotti con la tecnica che più mi appassiona, la vasocottura. Così potremo gustarli in 5 minuti di cottura e rimarranno morbidi e aromatici. Tempo fa ho realizzato la ricetta dei gamberi al cocco e zafferano cotti in padella, buoni, sì ma volete mettere la soddisfazione di non accendere il gas, di poterli tenere in frigo per molti giorni e poi tirarli fuori al momento di servirli? Così, partendo da quella ricetta, ho preparato i gamberi allo zafferano più buoni che ci siano e in soli 4/5 minuti. Questa ricetta è deliziosa nel periodo estivo ma, penso, che tornerà utilissima nei giorni di festa da preparare in anticipo e da servire direttamente ai miei ospiti.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:4/5 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 1,150 kg Gamberi (Anche surgelati)
  • 200 ml Latte di cocco
  • due bustina Zafferano
  • due Cipollotto fresco
  • 4 cucchiaini Olio extravergine d’oliva
  • 4 pizzichi Sale
  • 4 pizzichi Pepe nero

Preparazione

  1. gamberi+zafferano+cocco+vasetto

    Pulite i gamberi ed eliminate budello e carapace. Potete tenerli da parte per fare un fumetto di pesce. Passate velocemente i gamberi sotto l’acqua fresca e tamponateli con carta assorbente.

    Pulite e affettate i cipollotti, trasferiteli in una ciotola di vetro, unite l’olio e rosolateli al microonde per un paio di minuti.

    Distribuite la cipolla rosolata in 4 vasetti da 390 ml (vanno bene anche quelli da 500 ml), e distribuitevi i gamberi sopra.

    Nella ciotola dove avete rosolato la cipolla, versate il latte di cocco. Salatelo, aggiungete il pepe e lo zafferano e mescolate bene.

    Distribuite sopra i gamberi il latte di cocco e muovete il vasetto di modo da amalgamarlo ai gamberi.

    Pulite i bordi dei vasetti, chiudeteli con tappo, gancio e guarnizione e inserite un vasetto alla volta nel microonde.

    Cuocete a 800 watt per 4/5 minuti, cioè dovete spegnere appena inizia il bollore. Dopo lasciate riposare per almeno dieci minuti i gamberi.

    Per servire i gamberi allo zafferano, se si possiedono i vasetti weck, basterà tirare la linguetta della guarnizione, far sfiatare e poi aprire. Altrimenti, sganciare e mettere in microonde per un paio di minuti, la spinta del vapore aprirà il vasetto.

    In alternativa potete conservare in frigo fino a un massimo di due settimane, grazie al sottovuoto si manterranno come freschi.

Dove mi trovi…

Ti piacciono le mie ricette? Allora seguimi nella pagina ufficiale Facebook Nel tegame sul fuoco!

Se ti appassiona il mondo della vasocottura, ti puoi iscrivere nel gruppo dedicato “Il mondo in un vasetto“.

Precedente Spumone al caffè Successivo Patate al ragù

6 commenti su “Gamberi allo zafferano

  1. Alessio il said:

    Ciao questa sera preparo i tuoi gamberetti!
    Ma credo di aver sbagliato comprando quelli precotti… pensi che possa procedere comunque?
    Grazie 1000

    • neltegamesulfuoco il said:

      Ciao Alessio, l’unico problema è che potrebbero venire asciutti. Se non hai molte pretese sui gamberi, allora procedi pure. 🙂

  2. posso sostituire il latte di cocco con il latte di mandorla?
    comunque per latte di cocco intendiamo quello nella lattina che risulta parecchio solido?
    grazie mille

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.