Involtini di pesce in vaso

Oggi, in vasocottura, vi propongo gli involtini di pesce in vaso. Sei minuti al microonde per un risultato delizioso. Per questa ricetta ho utilizzato dei filetti di platessa freschi, li ho farciti con mollica fresca di pane aromatizzata e li ho conditi con la salsa di pomodorini, aromi a mandorle a filetti. Ottenendo così un delizioso contrasto di consistenze e sapori. Ora non vi resta che provare anche questa deliziosa ricetta.

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    6 minuti
  • Porzioni:
    2
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 400 g Filetti di platessa (4 filetti)
  • 100 g Mollica di pane nero fresca
  • uno spicchio Aglio
  • un mazzetto Prezzemolo
  • 6 Mandorle
  • due pizzico Sale
  • due pizzico Pepe nero

Preparazione

  1. Frullate la mollica di pane con lo spicchio di aglio spellato, il prezzemolo lavato e il sale.

    Adagiate i filetti su un tagliere e farciteli con la mollica aromatizzata. Arrotolate il pesce ottenendo degli involtini che fisserete con due stuzzicadenti. Non importa se non verranno ben chiusi, cuocendoli in vasetto non si rovineranno.

    Distribuite la salsa in due vasetti da 500 ml, adagiate due involtini a vasetto aggiungendo sopra anche la mollica caduta sul tagliere.

    Condite gli involtini con le mandorle ridotte a filetti e il pepe.

    Pulite i bordi dei vasetti, chiudete con tappo, guarnizione e gancio. Programmate il microonde a 800 watt per 6 minuti, inserite un vasetto e avviate la cottura.

    Al termine della cottura sfornate e lasciate riposare gli involtini per almeno venti minuti. Tempo durante il quale si creerà il sottovuoto e proseguirà la cottura. Nel frattempo fate cuocere gli altri involtini di pesce in vaso.

    Gli involtini di pesce ora sono pronti per essere conservati in frigo per molti giorni. Per servirli subito basterà sganciare il fermo o i gancetti,  inserire il vasetto in microonde e avviare a 800 watt per 3/4 minuti. La spinta del vapore aprirà dolcemente il tappo togliendo il sottovuoto.

Note

Piaciuta la ricetta? Volete rimanere aggiornati sulle prossime proposte? Allora venite a trovarmi nella pagina Facebook “Nel tegame sul fuoco“, lasciate un like e seguitemi, ne vedrete delle belle, anzi di buone!

Se volete confrontarvi con altri lettori sulle ricette in vasocottura e/o ricevere assistenza, iscrivetevi nel mio gruppo “Il mondo in un vasetto“.

Precedente Peperoni ripieni in vasocottura Successivo Lasagne alla norma in vasetto

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.