Pasta in vasocottura al microonde

La pasta in vasocottura al microonde cuoce alla metà del tempo, indicato sulla confezione, ed è molto gustosa. Vi stupirà il risultato, malgrado si metta tutto insieme in un vasetto. Spaghetti spezzati, fagiolini piatti e pomodoro e la pasta cotta in vasetto è pronta in meno di 6 minuti. So che, in questi anni, vi ho detto che la pasta in vasocottura è un capitolo spinoso. Noi italiani, in particolare, amiamo la pasta cotta al dente! Dare indicazioni in merito alle marche da usare e quali no, per me, foodblogger, non è facile, a meno che io non abbia una collaborazione con un’azienda specifica. Ma, dopo varie prove, ho capito che l’unica indicazione da darvi, in questo caso, è di scegliere uno spaghetto trafilato al bronzo, che preveda una cottura di 12 minuti. Io, a dire il vero, ho usato una varietà senatore Cappelli, un grano antico, a medio indice glicemico. A voi basterà scegliere una varietà di pasta a grano duro, di buona qualità. Adesso andiamo a preparare la gli spaghetti in vasocottura, nella ricetta troverete due consigli in base alla marca di vasetti in uso.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    5,30 minuti
  • Porzioni:
    1
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 130 g Fagiolini piattoni (tenere)
  • 2 cucchiai Polpa di pomodoro
  • 10 g Cipolle rosse di Tropea
  • 1/2 spicchio Aglio
  • 50 g Spaghetti
  • 70 ml Acqua
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale
  • 3 foglie Basilico

Preparazione

  1. Lavate i fagiolini e spuntateli, eliminate eventuali filamenti e tagliateli a pezzetti.

    Tritate la cipolla e l’aglio, trasferitele in un vasetto da 500 ml e unite la polpa di pomodoro, i piattoni e mescolate.

    Spezzettate gli spaghetti e metteteli nel vasetto. Salate, condite con l’olio, le foglie di basilico e aggiungete 70 ml di acqua. Con un cucchiaino, a manico lungo, mescolate bene il tutto. Potete fare questa operazione in una ciotola e poi trasferire nel vasetto, la cosa importante è che la pasta sia ben amalgamata al condimento.

  2. Pulite il bordo del vasetto, chiudete e agganciate. Programmate il microonde a 750 watt ( o alla vostra potenza testata), inserite il vasetto e avviate la cottura per 5 minuti e mezzo.

    Al termine della cottura togliete il vasetto dal microonde con cautela, lasciatelo riposare chiuso per venti minuti. Mentre il vasetto riposa, aiutandovi con un canovaccio, agitatelo. Di modo da mescolare la pasta all’interno.

    Durante il riposo si ultimerà la cottura  e si formerà il sottovuoto. Vi ricordo che è fondamentale non aprire il vasetto appena sfornato, perché è sotto pressione.

     

  3. La pasta in vasocottura al microonde, così preparata, va consumata entro 6 ore dalla preparazione.

    Per togliere il sottovuoto al vasetto, vi basterà sganciare e mettere il vasetto nel microonde, avviando, alla stessa potenza impiegata per cuocere, per circa 2-3 minuti.

    Se utilizzate vasetti che consentono lo sfiato e volete servire la pasta tiepida, cioè senza aprire il vasetto al microonde, fate cuocere gli spaghetti per 6 minuti e tirate la guarnizione dopo venti minuti.

    Per dare un tocco più gustoso alla ricetta, fate rosolare l’aglio tritato nel vasetto, con l’olio, per un minuto al microonde, aggiungete la polpa di pomodoro, mescolate e fate andare ancora 1 minuto e poi ultimate la ricetta.

Dove potete trovarmi…

Se la tecnica della vasocottura al microonde vi incuriosisce e volete imparare a cucinare in vasetto al microonde, iscrivetevi nel mio gruppo di assistenza IL MONDO IN UN VASETTO.

Non dimenticate di seguirmi nella pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO, per non perdere le mie nuove ricette.

Qui se state cercando altre idee per CUCINARE LA PASTA IN VASOCOTTURA

Precedente Clafoutis in vasocottura alle ciliegie Successivo Tortino di fagiolini in vasocottura

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.