Crea sito

Braciole in vasocottura

Braciole in vasocottura un secondo piatto tanto gustoso quanto semplice da preparare! Cari lettori, oggi sono proprio contenta di potervi presentare questi deliziosi involtini alla pugliese cotti in vasetto, su un letto di pomodoro, davvero aromatici e sfiziosi!
Amo le ricette tradizionali, e amo ancor di più poterle sperimentare in vasocottura! Un po’ per semplificarmi la vita, ma semplificare anche la vostra, e un po’ perché la vasocottura amplifica tanto i sapori ed i profumi, e mi permette di mantenere a carne tenera e succosa! Ma ora, bando alle ciance, venite a leggere la ricetta!

braciole alla pugliese
  • CucinaItaliana

Lista della spesa per fare le braciole in vasetto

  • 460 gmanzo (12 fettine sottili)
  • 120 gpecorino (toscano o pugliese semistagionato)
  • 1cipolla
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 2 cucchiaipangrattato
  • 120 gmortadella
  • 400 mlpolpa di pomodoro
  • 1 mazzettoprezzemolo tritato
  • 2 fogliealloro
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Cosa serve per fare gli involtini alla pugliese in vasocottura

Potete acquistare i vasetti sul sito Decorazioni Dolci, con il codice sconto PROMOROSELLA
  • 2 Vasetti da litro a guarnizione spessa
  • 1 Tagliere
  • 1 Teglia per microonde meglio se Crisp o piatto riscaldante

Come si fanno le braciole in vasocottura

  1. Per preparare le braciole in vasocottura alla pugliese dovete disporre le fettine di carne sottili su un tagliere.

    Tritate finemente il prezzemolo, lavato e pulito, e raccoglietelo in una ciotola, nella quale andrete ad unire il pangrattato un pizzico di sale ed uno di pepe.

    Insaporite ciascuna fettina di carne con questo mix aromatico.

    Dividete equamente la mortadella avendo cura di adagiare mezza fetta su ciascun pezzo di carne.

  2. Grattugiate il pecorino semistagionato e privato della scorza, e aggiungetene un bel cucchiaio su ciascuna fettina di carne.

    Arrotolate una ad una le braciole su se stesse, passatele in due cucchiai di olio e trasferitele su una teglia crisp.

    Rosolate per 8 minuti in funzione crisp oppure combi (microonde+grill), rigirando spesso gli involtini in modo che si rosolino su tutti i lati uniformemente.

  3. Nel frattempo, affettate finemente la cipolla, adagiatela su un piatto assieme ad un filo d’olio e fatela rosolare per due minuti sempre in funzione crisp o combi.

    Distribuite la cipolla nei vasetti, adagiate 6 braciole in ciascun vasetto, quindi copritele con la polpa di pomodoro, una foglia di alloro, sale e pepe.

  4. Pulite i bordi con uno strofinaccio, quindi agganciate come da  istruzioni della vasocottura.

    Infornate in microonde e avviate la cottura alla vostra potenza testata per 12 minuti ciascun vasetto.

  5. Una volta cotto, sfornate il vasetto e lasciatelo riposare per almeno 20 minuti, prima di sganciarlo per assicurarvi che si sia formato il sottovuoto.

    Conservate le braciole in vasocottura fino a 15 giorni in frigorifero.

Rosella consiglia…

Se non avete mortadella potete sostituirla con del prosciutto cotto o ancora con della pancetta a fette.

Volendo, potete sostituire il pecorino con un Parmigiano reggiano.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.