Involtini di carne in vasocottura

Involtini di carne in vasocottura. Cari lettori continuiamo ad approfondire l’argomento vasocottura: tecnica di cottura che sfrutta il vapore e crea all’interno del vaso il sottovuoto e che mantiene inalterate le proprietà degli alimenti e quindi ne amplifica il gusto. Molti utilizzano questa tecnica mediante ebollizione io, come spiegato QUI, utilizzo il microonde quindi la vasocottura risulta molto più veloce, infatti qualsiasi pietanza cuoce in 6 minuti. Ora passiamo alla preparazione degli involtini alla silana in vasocottura 😉

cuocere la carne in vasocottura

Involtini di carne in vasocottura

Ingredienti:

  • 6 fette di coscia di manzo tagliata per involtini
  • 300 grammi di funghi porcini surgelati facolativi (vanno bene anche funghi misti)
  • 100 grammi  circa di caciocavallo silano o altra provola 
  • uno scalogno
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • sale qb
  • 2 foglioline di alloro
  • un rametto di rosmarino
  • due cucchiai di vino bianco
  • pepe nero macinato

Occorrente: due vasi in vetro con tappo a gancio da 480 grammi, carta forno, stuzzicadenti (facoltativi)

Procedimento:

  1. Sbucciate e tritate lo scalogno, rosolatelo in un cucchiaio di olio, unite i funghi e cuoceteli fino a quando avranno perso l’acqua di vegetazione. Salate leggermente.
  2. In un tagliere disponete le fettine di carne, adagiatevi sopra un foglio di carta forno e  battetele con un batticarne facendo attenzione a non rompere le fette, dividetele in due, se troppo grandi, (come in foto) adagiate al centro di ogni fetta mezzo cucchiaio di funghi, un pezzetto di caciocavallo ed avvolgete le fette fino a ricavarne degli involtini, fissate le estremità con gli stuzzicadenti, potete anche non fissarli e adagiarli ben stretti nel vasetto.
  3. Sistemate gli involtini nei vasi, potete cuocerli in due vasi piccoli (foto 2) o tutti in un vaso più grande (foto 3). Condite gli involtini alla silana con l’olio, il vino bianco, l’alloro, il rosmarino, un pizzico di sale ed il pepe.
  4. Pulite i bordi dei vasi e chiudete ermeticamente, impostate il microonde a 800 W per 480 grammi di peso per 6 minuti ed infornate un  vaso alla volta. Terminati i 6 minuti estraete dal forno, con l’aiuto di un guanto da forno, il vaso e proseguite con la cottura dell’altro vaso. Nel frattempo potrete ammirare come il primo vaso per altri circa 10 minuti continuerà a cuocere.
  5. Per servire i vostri involtini di carne in vasocottura rimettete nel microonde il vaso, impostate a 800W per 480 grammi di peso per 3 minuti, avendo cura di sganciare completamente il gancio del vaso, vedrete che entro tre minuti il vaso di aprirà da solo, grazie alla spinta del vapore che si creerà all’interno.

Bisogno di ulteriori consigli o volete farmi sapere cosa ne pensate degli involtini di carne in vasocottura? Mi potete trovare anche sulla pagina di facebook

 

Precedente Polpette di agnello etniche con salsa di melanzane Successivo Insalata dolce di fragole e tofu al rum - ricetta vegana-

2 commenti su “Involtini di carne in vasocottura

    • neltegamesulfuoco il said:

      Ciao Sandro bella cosa il forno a vapore ma questa funzione con la vasocottura non è molto utile giacché i vasi devono rimanere chiusi. Comunque calcola un’ora a 130° fammi sapere… a presto!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.