Pomodori ripieni in vasocottura

Oggi pomodori ripieni in vasocottura. Davvero gustosi e leggeri, perfetti per una cena con gli amici, o quando si vuole gustare qualcosa di leggero ma senza mai rinunciare al gusto. Basterà svuotare i pomodori, usare il succo e la polpa per condire il riso, aggiungere aromi e tonno sbriciolato e poi via in cottura in vasetto. Ogni tanto, in cucina, mi sbizzarrisco, magari preparo tante ricette in vasocottura, secondi, contorni e per non esagerare, preparo i pomodori ripieni, servendoli come primo piatto. Tanto gusto con poche calorie e in pochissimo tempo.

pomodori+ripieni+riso+basmati+tonno

Pomodori ripieni in vasocottura

Ingredienti per 3 pomodori ripieni in vasocottura:

  • 3 pomodori grossi ramati e abbastanza maturi
  • 90 grammi di riso che cuoce in 10 minuti (io il Basmati)
  • una scatoletta di tonno sottolio da 80 grammi
  • 3 cucchiaini di olio extravergine di oliva
  • sale
  • erbe aromatiche fresche (basilico, origano)
  • peperoncino fresco (facoltativo)

Procedimento:

  1. Laviamo i pomodori. Tagliamo la calotta e teniamola da parte. Con l’aiuto di un coltello incidete la polpa, svuotatela con un cucchiaino e facciamola cadere in una ciotola. Saliamo i pomodori e mettiamoli capovolti su un piano a perdere l’acqua di vegetazione.
  2. Nel frattempo con una forchetta schiacciamo la polpa. Condiamola con una presa di sale, l’olio, le erbe lavate e tritate. Uniamo il riso e il tonno sgocciolato e mescoliamo bene.
  3. Con il riso condito riempiamo i pomodori e quello che avanza distribuiamolo nel fondo dei vasetti. Adagiamo sul riso i pomodori ripieni e copriamo con la calotta tenuta da parte.
  4. Puliamo bene i bordi dei vasetti e chiudiamoli con tappo, guarnizione e ganci.
  5. Impostiamo il microonde a 600 watt, per 8 minuti, inseriamo un vasetto e mandiamo in cottura.
  6. Al termine estraiamo il vasetto dal microonde e lasciamo riposare per 20 minuti. Proseguiamo con la cottura degli altri vasetti.
  7. Utilizzando i vasetti Weck, potremo tirare la linguetta e servirli, altrimenti mettiamo il vasetto al microonde, sganciando preventivamente, e avviamo. Entro 3/4 minuti, la spinta del vapore aprirà il tappo togliendo il sottovuoto.

come+cuocere+i+pomodori+in+vasetto

Pomodori ripieni in vasocottura

Possiamo servire i nostri pomodori ripieni in vasocottura anche come un ricco e gustoso antipasto estivo.

Se avete ancora dubbi su questo metodo di cottura, se volete confrontarvi con gli altri miei lettori, vi invito a iscrivervi al gruppo Facebook “Il mondo in un vasetto“.

Altrimenti seguitemi nella pagina Facebook “Nel tegame sul fuoco“, ogni giorno troverete tantissime idee per variare il vostro menù.

Precedente Polpette della nonna Successivo Involtini di pollo al limone

2 commenti su “Pomodori ripieni in vasocottura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.