Coniglio in vasocottura alle erbe e pomodorini

Aromatico e delicato insieme il coniglio in vasocottura, alle erbe e pomodorini. Grazie alla tecnica al microonde potremo cuocerlo in pochi minuti e avremo una ricetta che si potrà conservare per molti giorni, grazie al sottovuoto. La carne del coniglio, però, sappiamo che va rosolata e sfumata col vino, prima di ultimare la ricetta con gli altri ingredienti. Così, ho fatto un doppio, ma veloce, procedimento. Ho rosolato una sella di coniglio, tagliata in pezzi, l’ho fiammeggiata col brandy mentre, nel frattempo, rosolavo la cipolla con gli aromi. Ho trasferito, poi, tutto nei vasetti e ho ultimato la cottura in vasetto. Questo mi ha garantito un ottimo risultato. Penso che questa ricetta possa essere servita nei giorni di festa, preparandola comodamente in anticipo, magari per la prossima Pasqua. Ora non vi resta che prepararla con me, io vi aspetto per sapere se vi è piaciuta.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:15 minuti
  • Cottura:8+10 minuti
  • Porzioni:2
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 450 g Coniglio (a pezzi)
  • due cucchiaio Olio extravergine d’oliva
  • 80 ml Brandy

Per ultimare

  • 10 Pomodorini (gialli e rossi)
  • uno Scalogno
  • uno spicchio Aglio
  • 2 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 2 foglie Salvia
  • una foglia Alloro
  • un rametto Rosmarino
  • un ciuffo Prezzemolo
  • 2 pizzichi Sale
  • 2 pizzichi Pepe
  • un cucchiaio Vino bianco

Preparazione

  1. Pulite il coniglio da eventuali parti grasse, lavatelo e asciugatelo.

    Scaldate in una padella due cucchiai di olio e rosolate da ambo i lati i pezzi di coniglio.

    Una volta rosolato, bagnate col Brandy e fiammeggiate. Rimettete sul fuoco fino a che il fondo si sarà asciugato.

  2. Nel frattempo lavate le erbe, pelate aglio e cipolla e tritate il tutto. Trasferite in una ciotola di vetro, condite con i due cucchiai di olio, mescolate e fate rosolare al microonde per due minuti alla massima potenza.

    Aggiungete i pomodorini al mix rosolato, unite i pezzi di coniglio, salate, pepate e bagnate con il vino. Mescolate bene e suddividete il tutto in due vasetti da 500 ml.

  3. Pulite i bordi dei vasetti, chiudete e agganciate. Inserite un vasetto nel microonde e cuocete per 4 minuti* a 700 watt (o alla vostra potenza testata).

    Sfornate e fate riposare, a vasetto chiuso, per almeno venti minuti. Nel frattempo cuocete l’altro vasetto. Vi ricordo che il vasetto diventa come una piccola pentola a pressione, quindi non va aperto a caldo ed è proprio durante il riposo che si ultima la cottura e si crea il sottovuoto.

    Ora il vostro coniglio in vasocottura è pronto per essere conservato in frigo, dove si conserverà per circa 10 giorni, oppure per essere servito. Per aprire comodamente il vasetto vi basterà sganciare, mettere il vasetto in microonde e avviare alla stessa potenza impiegata per cuocere, per circa 3 minuti. La spinta del vapore, aprirà dolcemente il tappo.

    *Il tempo di cottura è di 4 minuti soltanto perché il contenuto sarà già caldo e andrà a bollore in due minuti.

Dove mi trovate

La tecnica della vasocottura vi incuriosisce e volete ricevere assistenza per iniziare? Iscrivetevi nel mio gruppo di assistenza IL MONDO IN UN VASETTO.

Seguitemi nella pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO e lasciate un like per non perdere le mie ricette.

Cliccate qui per tornare alla HOME

Precedente Biscotti occhi di bue all'arancia e zenzero Successivo Apple pie in vasocottura

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.