Crea sito

Cheesecake al pistacchio in vasocottura

Cremosa e super golosa la cheesecake al pistacchio in vasocottura! Poco tempo fa la mia amica, e moderatore del gruppo di assistenza, Franca Scollo, mi ha spedito un pacco di prodotti tipici siciliani. Tra le tante bontà che mi ha regalato, c’era una confezione di pistacchi di Bronte tritati. L’ho messa da parte, ripromettendomi che li avrei utilizzati per realizzare una ricetta in vasocottura al microonde che rendesse onore a questa prelibatezza. Ci ho ragionato un po’ e poi ho deciso che la cheesecake in vasetto al pistacchio sarebbe stata perfetta. Questa cheesecake in vasetto ha come base dei biscotti al cacao, perfetto connubio per i pistacchi, una crema di formaggio e tanta granella di pistacchi. Facile e veloce da preparare, senza colla di pesce e cotta in microonde grazie alla tecnica della vasocottura. Che oltre a permettermi di non servire le uova crude all’interno dei dolci, mi permette di conservarli fino a una settimana in frigorifero, grazie al sottovuoto che si a forma. E voi, avete già provato altri dolci in vasocottura?
Se provate la mia ricetta postate le foto sulla mia pagina Facebook Dal tegame al vasetto, e io le condividerò! Oppure, create delle stories su Instagram e io le condividerò sulle mie.

cheesecake al pistacchio in vasocottura al microonde
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo20 Minuti
  • Tempo di cottura18 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaMicroonde
  • CucinaItaliana

Lista spesa per la cheesecake con pistacchio in vasetto

  • 16biscotti al cacao (133 g)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva (30 ml)
  • 200 gformaggio fresco spalmabile
  • 200 gmascarpone
  • 100 mllatte intero
  • 50 gzucchero
  • 2uova
  • 60 gpistacchi (Pistacchi tritati)
  • 1 pizzicosale

Cosa serve per preparare la cheesecake al pistacchio in vasetto

Potete acquistare i vasetti e la frusta manuale sul sito Decorazioni Dolci, con il codice sconto PROMOROSELLA
  • 4 Vasetti da 370 ml a guarnizione sottile
  • 1 Ciotola
  • 1 Frusta
  • 1 Frullatore / Mixer

Come si prepara la cheesecake al pistacchio in vasocottura

  1. In un frullatore/mixer, versate i biscotti al cacao e tritateli fino a ridurli in briciole.

    Poco prima che diventino polvere finissima, unite l’olio e date un’ultima, rapida frullata.

  2. Suddividete il trito di biscotti nei quattro vasetti e schiacciate con il dorso di un cucchiaio in modo da rendere la superficie piatta e ben livellata.

  3. In una ciotola, versate il formaggio spalmabile, il mascarpone, il latte, lo zucchero e le uova.

    Date una prima mescolata con la frusta manuale per amalgamare il tutto, e quando il composto risulterà liscio ed omogeneo, unite i pistacchi tritati e mescolate nuovamente.

  4. Distribuite il composto di formaggio nei vasetti, il più equamente possibile, e, subito dopo, aiutandovi con un canovaccio, battete su il piano di lavoro il vasetto, sempre molto delicatamente, per livellare il composto ed eliminare eventuali bolle d’aria.

  5. Pulite i bordi con uno strofinaccio, quindi agganciate con quattro ganci come da  istruzioni della vasocottura.

  6. Cuocete, uno alla volta, i vasetti con la cheesecake al pistacchio, alla vostra potenza dimezzata (io 350 W), fino a che il composto non bollirà dolcemente. Nel mio caso è stato necessario circa 4 minuti per il primo vasetto, e 3 circa per i successivi.

  7. Una volta pronti, lasciateli ambientare, e, se volete consumarli subito, fate sfiatare i vasetti tirando la linguetta della guarnizione, se invece volete conservarli per 7 giorni, riponeteli in frigorifero, e, prima di servirli, lasciateli acclimatare per almeno 30 minuti prima di tirare la linguetta della guarnizione.

Rosella consiglia…

Per una cheesecake al pistacchio in vasocottura più golosa, potete, una volta aperto il vasetto, aggiungere un cucchiaio di crema spalmabile al pistacchio sulla superficie o dell’altra granella di pistacchio. Ricordate che gli ingredienti della cheesecake devono essere a temperatura ambiente.

Se non amate i pistacchi, potete sostituirli con noci, nocciole, mandorle o arachidi.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.