Polpo in vasocottura

Oggi polpo in vasocottura alla Luciana con patate. Tenero, gustosissimo e cotto in 8 minuti, grazie alla tecnica della cottura in vaso al microonde. Ieri ho acquistato un polpo fresco, in genere, per renderlo tenero, lo congelo… ma avevo proprio voglia di mangiare pesce. Così ho seguito il trucco per renderlo tenero, una tecnica usata dai pescatori per rompere le fibre del polpo. Così, l’ho adagiato su un piano e, con un batticarne, l’ho battuto. Questo mi ha permesso di renderlo tenero e pronto per essere cotto in vasocottura. Poi, per questa ricetta, ho usato la versione dello chef Cannavacciuolo, secondo lui, il polpo alla Luciana, si fa con le patate. Come non fidarsi delle sue competenze? Il risultato è stato eccezionale!

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    15 minuti
  • Cottura:
    8 minuti
  • Porzioni:
    4 (4 vasettti da 500 ml)
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 600 g Polpo
  • 4 Patate
  • 12 Pomodorini ciliegino
  • 4 cucchiaini Capperi sotto sale
  • 12 Olive taggiasche
  • 2 spicchi Aglio
  • un mazzetto Prezzemolo
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 4 pizzichi Sale
  • 4 pizzichi Pepe nero

Preparazione

  1. polpo+vasocottura

    Lavate e pulite il polpo, tamponatelo dall’acqua in eccesso e adagiatelo su un tagliere. Battete con colpi decisi il polpo, utilizzando un batticarne. Tagliate a pezzetti regolari il polpo.

    Lavate i pomodorini e riduceteli in filetti. Pelate e lavate le patate, tagliatele a pezzetti e tenetele da parte. Pelate gli spicchi di aglio e tritateli, facendolo cadere in una ciotola di vetro.

    Condite con due cucchiai di olio l’aglio e rosolatelo per due minuti, al massimo della potenza, al microonde.

    Aggiungete all’aglio rosolato il polpo, aggiungete gli altri due cucchiai di olio, mescolate e rosolate, al massimo della potenza, per 4 minuti.

    Lavate il prezzemolo e dissalate i capperi sotto l’acqua corrente. Private le olive del nocciolo e riducetele a filetti.

    Unite al polpo i pomodorini, le olive, il prezzemolo tritato, i capperi, il sale, il pepe e mescolate.

    Mettete sul fondo dei 4 vasetti le patate, divise equamente, e versate sopra il polpo. Dividete equamente anche il polpo aggiungendo anche il fondo di cottura.

    Pulite bene il bordo del vasetto, chiudetelo con tappo, guarnizione e gancio.

    Programmate il microonde a 800 watt, per 8 minuti e infornate un vasetto alla volta.

    Al termine della cottura, lasciate riposare il polpo in vasocottura per almeno venti minuti, tempo durante il quale si ultimerà la cottura e si creerà il sottovuoto. NON aprite il vasetto durante questa fase, potreste bruciarvi, così come accade con la pentola a pressione.

    Per gustare il polpo alla Luciana con patate, vi basterà sganciare, mettere il vasetto in microonde per 3/4 minuti al massimo della potenza. Il vapore aprirà dolcemente il tappo.

    Consiglio di gustare il polpo il giorno dopo, i sapori e la consistenza ne risulteranno perfetti.

Dove mi trovi?

Vi piacciono le mie ricette? Volete rimanere aggiornati sulle nuove proposte? Allora mi trovate nella pagina ufficiale Facebook “Nel tegame sul fuoco“.

Se vi appassiona la vasocottura e volete confrontarvi con i miei tanti lettori, allora iscrivetevi nel gruppo dedicato “Il mondo in un vasetto“.

Precedente Pollo alle zucchine Successivo Involtini di melanzane in vasocottura

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.