Crea sito

Falsomagro in vasocottura

Oggi, cari lettori, vi delizio con il falsomagro in vasocottura. Una ricetta tipica siciliana ricca e gustosa. Un rollè di carne farcito con uova, carne tritata, caciocavallo, salame, lardo e spezie aromatiche. Arrotolato e poi fatto cuocere nel sugo. La ricetta originale del falsomagro prevede una lunga cottura… ma io ho voluto renderlo veloce, cuocendolo in vasetto, per non sbagliare la ricetta, mi sono affidata alla collega ragusana Mastercheffa, una garanzia nelle ricette tipiche siciliane. Ovviamente ci vorranno degli accorgimenti per rendere tenera la carne, che in questo articolo vi svelerò. Troverete anche la video ricetta, spero di avervi fatto cosa gradita.


  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:40 minuti
  • Cottura:40 minuti
  • Porzioni:6
  • Costo:Medio

Ingredienti

Per il falsomagro

  • 3 fette Carne bovina (Coscia)
  • 6 Uova
  • 6 fette Lardo di Colonnata
  • 3 Cipollotto fresco (piccoli)
  • 3 pizzichi Sale
  • 300 ml Latte

Per il ripieno di carne trita

  • 200 g Tritata di maiale
  • 200 g Tritato di manzo
  • Un Uova
  • mezzo bicchiere Vino rosso
  • 130 g Pangrattato
  • 120 g Caciocavallo
  • 5 fette Salame napoletano
  • Un pizzico Sale (bel)
  • Un pizzico Noce moscata

Per il sugo

  • Un Cipollotto
  • 600 ml Polpa di pomodoro
  • 6 Chiodi di garofano
  • Un Dadi (di carne)
  • Sale fino (Facoltativo)

Preparazione

Per la base del falsomagro

  1. falsomagro+cotto+in+microonde+vasocottura

    Mettete a bagno nel latte le fette di carne per almeno un’ora. Io le ho lasciate per una notte, coprendole e mettendole in frigo. In tal modo si renderà la carne ancor più tenera.

    Rassodate le uova, ponetele in un pentolino, copritele con acqua fresca e portatele a bollore. Dall’inizio bollore calcolate un minuto e mezzo. In questo modo il tuorlo non sforerà la cottura, una volta cotto anche nel falsomagro. Raffreddatele e tenetele da parte.

    Pelate e lavate i cipollotti.

Per il ripieno di carne trita

  1. Mettete i due tipi di carne tritata in una ciotola, unite l’uovo, il vino, il pangrattato, la noce moscata, il sale e impastate come fossero polpette. Unite il caciocavallo grattugiato e il salame tritato, all’impasto e amalgamateli bene. Tenete da parte.

Per finire

  1. Trasferite una fetta di carne su un tagliere, tamponatela con un foglio di carta assorbente, salatela leggermente e pepatela. Adagiate sulla carne due fette di lardo, un terzo del ripieno di carne tritata. Proseguite con un cipollotto tagliato per il senso della lunghezza e due uova sode, poste al centro.

    Arrotolate la fetta di carne sul ripieno e fatela aderire bene, cercando di chiudere anche le estremità. Fissate il tutto con dello spago da cucina.

    Trasferite il falsomagro in una ciotola, unite un terzo del cipollotto e 2 cucchiai di olio. Inserite il contenitore in microonde e avviate alla massima potenza per 3-4 minuti, per rosolarlo bene e sigillare la carne.

    In un vasetto da litro* versate il fondo cottura della carne, unite la polpa di pomodoro, due chiodi di garofano e il dado. Mescolate bene e salate solo se avete usato del dado iposodico. Inserite il falsomagro e intingetelo nella salsa, rigiratelo per bagnarlo anche dall’altro lato. Pulite il bordo del vasetto, chiudete e agganciate.

    Programmate il microonde per 8 minuti, a 750 watt (o alla vostra potenza testata), inserite il vasetto e avviate. Nel frattempo dedicatevi a preparare gli altri involtini.

    Terminata la cottura del falsomagro cotto in vasetto, estraetelo dal microonde e lasciatelo continuare a cuocere, per circa un’ora, e a far creare il sottovuoto. In tal modo verrà molto più gustoso e come cotto a lento fuoco.

    Dedicatevi alla cottura degli altri involtini.

    Nel momento in cui vorrete portare a tavola il vostro falsomagro, basterà sganciare, mettere il vasetto in microonde e avviare alla stessa potenza impiegata per cuocere. Il tappo si aprirà da solo in 3-4 minuti.

    Prelevate il falsomagro dal vasetto, togliete lo spago e tagliatelo a fette, trasferitelo in un piatto da portata e bagnatelo con il sugo.

Consigli

  1. *Non possedete i vasetti da litro? Potrete usare i vasetti da 500 ml, pigiando bene il falsomagro all’interno e dimezzando la dose di pomodoro. Facendolo cuocere per 6 minuti.

    Il falsomagro in vasocottura si conserverà in frigorifero, grazie al sottovuoto, fino a 10 giorni. Eviterei una conservazione più lunga, data la presenza delle uova.

Dove trovarmi

Se la tecnica della vasocottura vi incuriosisce e volete ricevere assistenza per iniziare e/o volete confrontarvi con i miei lettori, iscrivetevi nel mio gruppo IL MONDO IN UN VASETTO.

Non dimenticate di lasciare un LIKE alla mia pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO, per rimanere aggiornati sulle nuove proposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.