Crea sito

Coniglio alla cacciatora in vasocottura

Tenero e gustoso il coniglio alla cacciatora in vasocottura al microonde. Cotto nel vasetto per 12 minuti, durerà in frigo per 1 settimana. Una ricetta che amo perché mi riporta indietro nel tempo, dove le erbe aromatiche, davano carattere alle ricette e spesso venivano coltivate nell’orto, dunque a costo zero. La ricetta del coniglio alla cacciatora in vasetto avrà un gusto amplificato, grazie alla cottura nel vetro chiuso, la velocità del microonde e il vapore che si forma all’interno. Il coniglio in vasocottura risulterà morbido e privo del retrogusto tipico di questa carne. Arricchito con patate, un battuto di sedano, carota e cipolla, erbe aromatiche e poco altro, vi conquisterà!

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 12 + 8 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2-3 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 500 g Coniglio in pezzi
  • 2 Patate (piccole)
  • 2 cucchiai Battuto di verdure (anche surgelato)
  • 5 Pomodorini ciliegino
  • 1/2 cucchiaio Concentrato di pomodoro
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 1 bicchiere Vino
  • 2 foglie Alloro
  • 2 rametti Rosmarino (piccoli)
  • 2 pizzichi Sale
  • 1 spicchio Aglio
  • Qualche Pepe nero in grani (bacca)

Preparazione

  1. Lavate il coniglio, privandolo da eventuali parti grasse e peluria. Trasferitelo in una ciotola e copritelo con il vino, unite anche i grani di pepe, una foglia di alloro e un rametto di rosmarino. Rigirate i pezzi di coniglio nella marinata e lasciate riposare per un paio d’ore.

    Lavate le erbe e i pomodorini. Pelate le patate, tagliatele a pezzi e mettetele in acqua fredda.

  2. coniglio+vasocottura+microonde

    Una volta che il coniglio sarà marinato, scolatelo dal vino e tamponatelo con carta assorbente. Trasferitelo in una padella* riscaldata con un cucchiaio di olio e fate rosolare per qualche minuto, rigirando i pezzi.

    Nel frattempo mettete il battuto di verdure in una ciotola o in un vasetto da litro, aggiungete l’olio e fate rosolare al microonde per 2 minuti. Inserite i pezzi di coniglio, i pomodorini e il pomodoro concentrato, le patate, il cucchiaio di vino, le erbe aromatiche e il sale.

  3. Pulite il bordo del vasetto, chiudete, agganciate e agitate il vasetto per amalgamare gli ingredienti. Mettete il vasetto nel microonde, impostate quest’ultimo alla vostra potenza testata (io a 750 watt), per 12 minuti e avviate la cottura. Adesso che il vostro coniglio alla cacciatora in vasocottura è pronto, toglietelo dal microonde e agitatelo delicatamente, avendo cura di avvolgere il vasetto con un canovaccio. Lasciate riposare il vasetto chiuso per almeno un’ora, durante il riposo si ultimerà la cottura e si formerà il sottovuoto, questo vi consentirà di conservare in frigo per una settimana il coniglio. Se avete la necessità di conservare per 15 giorni omettete le patate.

    Consiglio di consumare il coniglio almeno il giorno dopo, sarà molto più buono del giorno stesso in cui lo avete cotto.

    *Lo step della precottura del coniglio si può fare nel piatto Crisp con la medesima funzione, per 8 minuti.

Dove potete trovarmi….

Se la tecnica della vasocottura vi incuriosisce e volete ricevere assistenza per iniziare a cucinare in vasocottura al microonde, iscrivetevi nel mio gruppo DAL TEGAME AL VASETTO.

Non dimenticate di seguirmi QUI per rimanere aggiornati sulle nuove proposte, mi trovate anche su Instagram!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Coniglio alla cacciatora in vasocottura”

  1. Ricetta interessante, ma mi spieghi come fai ad agganciare il vasetto e poi metterlo nel micro? Perché quello che hai tu in foto è un vasetto della WECK e i ganci sono in metallo, come anche quelli dei vasetti più classici a macchinetta e i vasetti normali con il tappo a vite. Che io mi ricordi il metallo nel micro non può proprio andare a meno che tu non imposti solo il Grill.
    Ciao

    1. Ciao Cristina, i vasetti della Weck sono certificati come idonei alla vasocottura al microonde. Tuttavia non è la certificazione che li rende idonei, quanto la forma che i ganci hanno. Ti faccio un esempio, un cucchiaio può essere messo in microonde, mentre, dello stesso materiale, una forchetta non può essere inserita nel microonde. Se vuoi saperne di più o se vuoi scoprire i vantaggi che la vasocottura al microonde può offrire, iscriviti nel mio gruppo di assistenza (gratuito) Vasocottura facile, su Facebook. A presto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.