Involtini di spada in vasocottura

Oggi vi offro gli involtini di spada in vasocottura alla siciliana. Morbidi e gustosi, arricchiti con ingredienti tipici di questa terra e  grazie alla cottura in vaso. Una ricetta veloce, che ci consentirà di conservare in frigo per molti giorni, grazie al sottovuoto che si crea nel vasetto. Uva passa, pinoli, pomodorini e un ripieno di pangrattato agli aromi. Niente di più semplice e appetitoso!

involtini+spada+vasocottura
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15/20 minuti
  • Cottura:
    6 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 12 Pesce spada (a fettine)
  • 12 Pomodorini ciliegino
  • 12 cucchiai Pangrattato
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai Acqua
  • 40 g Uva passa
  • 20 g Pinoli
  • 4 pizzichi Origano
  • 4 spicchi Aglio
  • un mazzetto Prezzemolo

Preparazione

  1. Mettete a bagno in acqua l’uva passa. Tostate i pinoli in un padellino.

    Condite il pangrattato con i 4 cucchiai di acqua e mescolate. Adagiate le fettine di spada su un tagliere e farcite ognuna con un cucchiaio di pangrattato, arrotolate e fissate con due stuzzicadenti. Proseguite fino ad ultimare gli involtini.

    In un vasetto da 500 ml adagiate 3 involtini, condisci con l’origano, i pomodorini interi e lavati, i pinoli, l’uva passa strizzata, il prezzemolo tritato e un cucchiaio di olio. Pulite bene i bordi del vasetto, chiudete con tappo, guarnizione e ganci.

    Programmate il microonde a 800 watt, per 6 minuti, inserite il vasetto e avviate.

    Nel frattempo ultimate gli altri vasetti.

    Al termine della cottura estraete gli involtini di spada dal microonde e lasciate riposare per almeno 15 minuti. Tempo durante il quale si ultimerà la cottura e si creerà il sottovuoto. Intanto dedicatevi alla cottura degli altri involtini.

    Ora potete decidere se conservare in frigo per 15 giorni i vostri involtini o se servirli subito. In tal caso, basterà sganciare, mettere in microonde per 3 minuti e avviare. La spinta del vapore, aprirà dolce mente il tappo. In caso si utilizzino i Weck si potrà tirare la linguetta, far sfiatare e aprire, poi, il vasetto e servire!

Dove puoi trovarmi…

Piaciuta questa ricetta in vasocottura? Non trovate vengano più morbidi che con la cottura tradizionale? Fatemelo sapere nella mia pagina ufficiale Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO!

Se la tecnica della cottura in vaso vi appassiona, iscrivetevi nel mio gruppo IL MONDO IN UN VASETTO, potrete ricevere assistenza e confrontarvi con i miei numerosi lettori!

Precedente Peperoncini ripieni tonno, acciughe e capperi Successivo Pollo ruspante ai peperoni in padella

2 commenti su “Involtini di spada in vasocottura

  1. Lucilla Paganini il said:

    Ciao Silvana,
    leggo in tutte le ricette del vasocottura che va cotto un vasetto per volta, sai dirmi perchè e se è proprio indispensabile?
    Grazie
    Lucilla

    • neltegamesulfuoco il said:

      Ciao Lucilla, io mi chiamo Rosella 🙂
      perché la distribuzione delle microonde è ottimale se cuoci un vasetto alla volta, tra l’altro, se volessi cuocere più vasetti insieme, dovresti, comunque, aumentare i tempi. Due vasetti cuocerebbero per 12 minuti e così via…

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.