Crea sito

AGNELLO E CARCIOFI IN VASOCOTTURA

L’agnello e carciofi in vasocottura, pronto in pochi minuti, tenero e gustoso. Un piatto adatto ai giorni di festa. In questa ricetta vi svelerò tutti i trucchi per renderlo prefetto e con una deliziosa panatura. Costolette di agnello, carciofi, aromi e poco vino bianco, tutto cotto in vasetto e dal risultato delizioso. Possiamo portare in tavola questa ricetta il giorno di Pasqua, trasferendo il tutto in un bel piatto. Pochi condimenti, una marinatura che toglierà, alle costine di agnello, il gusto “selvaggio” tipico di questa carne. Il vantaggio di cuocere in vasocottura, questa ricetta, è che possiamo prepararla in largo anticipo, riporre in frigo e conservare per una settimana, fino al momento di servire. Scorrendo giù, troverete come aprire agevolmente il vasetto, togliere il sottovuoto al vasetto e scaldare.

Ora andiamo alla ricetta dell’agnello con carciofi in vasocottura al microonde. 

  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 8+5 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 6 Costolette di agnello (circa 450 grammi)
  • 2 Carciofi romani
  • mezzo Limoni
  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 2 pizzichi Sale
  • 2 cucchiai Vino bianco
  • un ciuffi Prezzemolo

Per la marinatura

  • uno spicchi Aglio
  • mezzo bicchieri Vino bianco
  • un rametti Rosmarino
  • due foglie Salvia
  • Pepe in grani

Preparazione

  1. Pulite le costolette di agnello, privandole di eventuali parti grasse, incidete la parte esterna, di odo che non si arricci in cottura.

    Lavate le erbe, pelate l’aglio.

    Trasferite le costolette in un piatto e conditele con l’aglio tagliato in pezzetti, gli aghi di rosmarino, la salvia, il pepe e il vino bianco. Lasciatele marina per circa venti minuti, rigirandole ogni tanto.

    Nel frattempo preparate il pangrattato agli aromi, seguendo questo procedimento.

    Pulite i carciofi, tagliateli in spicchi, trasferendoli, man mano, in acqua acidulata col limone.

    Pelate e tritate l’aglio e tritate anche il prezzemolo, trasferendo il tutto in una ciotola di vetro, adatta al microonde.

  2. Mettete nella ciotola anche due cucchiai di olio e gli spicchi di carciofi scolati. Salate e pepate, mescolate e coprite la ciotola con pellicola, forate poco la pellicola e fate cuocere al microonde i carciofi, per 5 minuti.

    Nel frattempo scolate dalla marinata le costolette di agnello, passatele nell’olio e poi nel pangrattato.

    Scaldate una padella antiaderente e abbrustolite le costolette, da entrambi i lati, per pochissimi minuti, giusto il tempo di tostare il pangrattato.

  3. Adesso siamo pronti per assemblare i vasetti di agnello con carciofi. Suddividete i carciofi precotti, in due vasetti da 500 ml, raccogliendo anche il condimento. Bagnate i carciofi con un cucchiaio di vino e mescolate. Adagiate, sopra, 3 costolette di agnello, pulite i bordi dei vasetti, chiudete e agganciate.

    Programmate il microonde a 750 watt (o alla vostra potenza testata), per 4 minuti, inserite un vasetto e avviate la cottura.

    Al termine della cottura, estraete il vasetto e lasciatelo riposare chiuso, per almeno 10 minuti, tempo durante il quale si formerà il sottovuoto e si ultimerà la cottura. Nel frattempo cuocete l’altro vasetto.

    Ora il vostro agnello con carciofi in vasocottura è pronto per essere riposto in frigo o per essere servito. Per aprire il vasetto vi basterà sganciare, mettere in microonde e avviare alla stessa potenza impiegata per cuocere, per circa 3 minuti.

    Io vi auguro buon appetito e vi aspetto per sapere se questa ricetta vi è piaciuta.

Dove potete trovarmi

Vi incuriosisce la tecnica della vasocottura? Iscrivetevi nel mio gruppo di assistenza IL MONDO IN UN VASETTO 

Per rispondere a eventuali domande in merito a questa ricetta delle costine di agnello in vasetto, mi trovate sulla pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO

Cliccate qui per tornare alla HOME e non perdere le nuove proposte.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.