Stoccafisso accomodato in vasocottura

Oggi stoccafisso accomodato in vasocottura. Una ricetta tipica genovese, dove lo “stocche” incontra le patate, i pinoli, le olive e il pomodoro. Un tripudio di sapori che da oggi si potrà gustare in pochi minuti, grazie alla cottura in vasetto al microonde. Reduce dal corso sulla vasocottura che ho dato a Genova, presso la scuola di cucina “Chef per caso“, dove ho portato ricette tipiche genovesi che hanno avuto un gran successo. Scopro che i genovesi sono molto legati alle loro ricette e guai a “toccarle”, così, in punta di piedi e con i miei vasetti in mano, sono entrata nel loro mondo e ho spiegato la tecnica della vasocottura al microonde. Abbiamo preparato tante ricette insieme ed è stato un vero sollievo veder trasformata la loro reticenza in sorpresa. Quando hanno gustato lo stoccafisso cotto in vasetto si sono ricreduti e i loro complimenti mi hanno gratificata molto.

Oggi, cari lettori, voglio offrire a voi la possibilità di cucinare la stessa ricetta, son certa che la gradirete.

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:12 minuti
  • Porzioni:2
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 300 g Stoccafisso (pulito)
  • due Patate
  • 8 Pomodorini
  • mezza Cipolle
  • un cucchiaio Pinoli
  • 8 Olive taggiasche
  • qualche foglia Basilico
  • un ciuffo Prezzemolo
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • due pizzico Sale

Preparazione

  1. Scaldate un padellino e tostate i pinoli per circa un minuto.

    Pelate la cipolla e le patate. Lavate i pomodorini e le erbe.

    In una ciotola mettete la cipolla tritata, condite con l’olio e unite i pomodorini tagliati a metà, le erbe tritate, i pinoli, le olive e la patate tagliate a dadini. Salate, pepate e mescolate bene per insaporire.

  2. Versate in un vasetto da litro metà delle verdure condite. Sistemate i pezzi di stoccafisso e versate sopra le verdure rimanenti, con tutto il condimento.

    Pulite il bordo del vasetto, chiudetelo a agganciate.

    Programmate il microonde a 700 watt (o alla vostra potenza testata), inserite il vasetto e avviate la cottura per 12 minuti.

    Al termine togliete il vasetto dal microonde e lasciate riposare per un’ora. Non aprite il vasetto dopo sfornato, diventa come una piccola pentola a pressione e il vapore interno potrebbe scottarvi, è durante questa fase che si ultima la cottura e si crea il sottovuoto.

  3. Ora lo stoccafisso accomodato in sottovuoto è pronto per essere conservato in frigo (aspettate che sia freddo) per circa 10 giorni.

    Per aprire il vasetto in tutta comodità,  basterà sganciare, mettere in microonde e avviare alla stessa potenza impiegata per cuocere per circa 5 minuti per il vasetto da litro.

    Consigli: evitate le escursioni termiche, se il vasetto è freddo di frigo riportatelo a temperatura ambiente. Potete farlo anche usando la funzione defrost per un paio di minuti.

Dove potete trovarmi

La cottura in vasetto al microonde vi incuriosisce?  Iscrivetevi nel mio gruppo di assistenza IL MONDO IN UN VASETTO. 

Seguitemi nella pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO e ricordate di lasciare un like per non rimanere aggiornati sulle nuove proposte.

Precedente Maionese al nero di seppia Successivo PASTIERA IN VASOCOTTURA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.