Crea sito

Bieta in vasocottura alla parmigiana

Cari lettori, oggi, vi offro la bieta in vasocottura alla parmigiana. Un delizioso tortino di coste di bieta, arricchito con pomodoro, prosciutto, provola e pangrattato, cotto in pochi minuti. Mi ritrovo spesso ad acquistare la bieta, molto apprezzata da mia figlia, e altrettanto spesso, uso realizzare ricette diverse con le sue parti. La parte verde, in genere, la uso per realizzare fagottini, oppure nel minestrone o ripassata in padella per condire un primo piatto. Mentre la parte delle coste della bieta uso impiegarle per fare tortini e simil parmigiane, ottime anche gratinate con besciamella e nocciole tritate. In questo caso ho voluto prepararla in vasocottura, di modo da conservarla in frigo e servirla quando meglio credo. Ora andiamo alla ricetta che, magari, ci tornerà utile nei giorni di festa!

tortino+bieta+vasocottura+pomodoro+prosciutto+formaggio
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 24 Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • Un cespi Biete (la parte delle coste)
  • 400 ml Polpa di pomodoro
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 4 pizzichi Sale
  • 6 fette Prosciutto
  • 6 fette Scamorza (provola)
  • 4 cucchiai Pangrattato

Preparazione

Per iniziare

  1. Portate a bollore dell’acqua leggermente salata. Lavate la bieta, scolatela e dividete la parte verde dalle coste. Lessate il tutto, facendo cuocere venti minuti dal bollore, scolate le coste e passatele rapidamente sotto l’acqua. Scolate nuovamente. In alternativa potete cuocere la bieta al microonde al vapore, usando l’apposito contenitore per la cottura al vapore.

    Condite la polpa di pomodoro con l’olio e il sale, se preferite potete aggiungere qualche foglia di basilico, anche secco.

Preparate i vasetti

  1. Sul fondo di un vasetto versate mezzo cucchiaio di pangrattato, unite mezzo cucchiaio di salsa di pomodoro. Pretagliate le coste della bieta, di modo che possano entrare nel vasetto; se preferite potete tagliarle direttamente a pezzetti, sarà più facile mangiarle. Create uno strato di bieta, uno di prosciutto, uno di provola e mezzo cucchiaio di pomodoro. Proseguite con un altro strato e ultimate con la salsa e con mezzo cucchiaio di pangrattato.

    Pulite il bordo del vasetto, chiudete e agganciate.

Per cuocere

  1. Programmate il microonde a 800 watt (o alla vostra potenza testata), inserite il vasetto e cuocete per 6 minuti.

    Nel frattempo dedicatevi ad assemblare gli altri vasetti di parmigiana di bieta.

    Terminata la cottura della parmigiana di bieta, estraetela dal microonde e lasciate riposare a vasetto chiuso per circa venti minuti. Sarà durante il riposo che si ultimerà la cottura e si creerà il sottovuoto. Proseguite con la cottura degli altri vasetti.

Per servire

  1. Ora che la vostra bieta in vasocottura alla parmigiana è pronta, potete conservarla in frigo fino a 15 giorni o consumarla subito. Per togliere il sottovuoto vi basterà sganciare, mettere il vasetto in microonde e avviare alla stessa potenza impiegata per cuocere. La spinta del vapore aprirà, delicatamente, il tappo.

     

Dove puoi trovarmi…

Se la tecnica della vasocottura ti incuriosisce e vuoi ricevere assistenza per iniziare, iscriviti nel mio gruppo IL MONDO IN UN VASETTO.

Non dimenticare di seguirmi e lasciare un LIKE alla mia pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO per non perdere le mie nuove proposte 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.