Mammole in vasocottura

Le mammole in vasocottura, son certa, vi stupiranno. Questi carciofi tipici laziali, belli panciuti e senza spine, son perfetti per essere cotti in vasetto al microonde. La variante vegetariana delle ricette dei carciofi in vasocottura è ricchissima di gusto, con un ripieno morbido e ricco di gusto. Questi carciofi ripieni in vasetto non necessitano di precottura e cuoceranno in soli 6 minuti, chiusi nel vasetto. La vasocottura, infatti, ci permette di sfruttare la pressione che si crea all’interno, mista al vapore e alle microonde, garantirà un risultato perfetto. Il vantaggio più importante, però, è di poter conservare in frigo i carciofi ripieni, fino a 15 giorni. Utili se vogliamo stupire gli amici, magari a Pasqua.

Adesso andiamo a preparare le mammole in vasocottura…

mammole ripiene in vasocottura al microonde
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:20 minuti
  • Cottura:24 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • 4 Carciofi mammole
  • 160 g Pecorino sardo
  • 1 mazzetto Prezzemolo
  • 2 spicchi Aglio
  • 4 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 4 cucchiai Acqua (o vino bianco)

Preparazione

  1. Preparate il pangrattato seguendo questo procedimento. Tagliate via la crosta dal formaggio e tagliatelo a piccoli dadini. Unite il formaggio al pangrattato e mescolate.

    Pulite le mammole dalle foglie esterne e tagliate il gambo, lasciando la base delle mammole dritta e regolare. Pulite dalla parte coriacea il gambo e tagliatelo in pezzi. Inserite in un vasetto il gambo tagliato, un rametto di prezzemolo, mezzo spicchio di aglio, l’olio e l’acqua.

    Aprite le foglie delle mammole di modo che in mezzo possiate inserirvi il formaggio e il pangrattato, farcite anche il centro del carciofo, inserendo più cubetti di formaggio. Inserite il carciofo farcito nel vasetto, pulite i bordi di quest’ultimo e chiudetelo con tappo, guarnizione e ganci.

  2. Programmate il microonde alla vostra potenza testata (io 750 watt), per 6 minuti, inserite il vasetto e avviate la cottura. Mentre il carciofo cuoce, dedicatevi a preparare l’altro carciofo. Seguendo questi passaggi si farà in modo che il carciofo non si scurisca*.

    Trascorsi i 6 minuti di cottura nel microonde, togliete il vasetto e lasciatelo riposare chiuso per 20 minuti. Sarà durante il riposo che si ultimerà la cottura e si formerà il sottovuoto, indispensabile per poter conservare i carciofi ripieni in frigo.

    Procedete con la cottura delle altre mammole ripiene in vasocottura.

  3. Adesso le mammole in vasocottura sono pronte, potete conservarle in frigo o consumarle (anche se consiglio di mangiare i carciofi almeno il giorno dopo, perché diano il meglio di se.

    Per togliere agevolmente il sottovuoto vi basterà sganciare e mettere il vasetto nel microonde, avviando alla stessa potenza impiegata per cuocere per circa 3 minuti. La spinta del vapore interno toglierà il sottovuoto. Con l’aiuto di un cucchiaio tirate fuori il carciofo e servitelo su piatto, bagnando il tutto con un po’ di fondo di cottura.

    Consigli: se avete necessità di pulire le mammole in un’unica soluzione e non permettere che si scuriscano, immergeteli in acqua gassata.

Dove potete trovarmi…

Se la tecnica della vasocottura al microonde vi affascina e volete ricevere assistenza per iniziare, iscrivetevi nel mio gruppo DAL TEGAME AL VASETTO.

Seguitemi sulla pagina Facebook NEL TEGAME SUL FUOCO e su INSTAGRAM per rimanere aggiornati sulle nuove proposte.

Precedente Polenta in vasocottura Successivo Melanzane in vasocottura al microonde

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.